La sfortuna continua a bersagliare il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic: è risultato positivo al Covid-19. Asintomatico, resterà in isolamento per le prossime due settimane

Mihajlovic positivo al coronavirus
Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic

Piove sul bagnato” oppure “la fortuna è cieca ma la sfortuna ci vede benissimo”, sono alcuni popolari proverbi che descrivono benissimo la situazione personale di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico del Bologna calcio, di rientro dalle vacanze trascorse in Sardegna, sottopostosi al tampone, è risultato positivo al Covid-19. Altra tegola per lo sfortunato e coraggioso tecnico felsineo che da più di un anno lotta strenuamente contro un’aggressiva forma di leucemia che lo ha costretto a lunghi ricoveri in ospedale per la somministrazione dei farmaci chemioterapici e che qualche mese fa ha subito il trapianto di midollo osseo. Dunque, quando ormai sembrava sulla strada della piena guarigione, Mihajlovic deve ora affrontare un’altra, inaspettata sfida che, ne siamo sicuri, affronterà con lo stesso piglio con cui da più di un anno sta lottando contro la leucemia.

LEGGI ANCHE –> Stabili le condizioni di Navalny, il principale oppositore di Putin

Calcio, Sinisa Mihajlovic è positivo al Covid-19: è asintomatico

Come reso noto dal Bologna calcio con una nota sul proprio sito, Sinisa Mihajlovic, rientrato a Bologna venerdì scorso dopo le vacanze in Sardegna, è risultato positivo al Covid-19 ma è asintomatico, quindi resterà in isolamento domiciliare per le prossime due settimane come previsto dal Protocollo sanitario della FIGC. Nel frattempo, sono stati effettuati i tamponi anche sul gruppo squadra della Primavera, con esiti tutti negativi. Nei prossimi giorni, invece, verranno sottoposti ai tamponi per la ricerca del famigerato virus cinese sia i giocatori che i collaboratori della prima squadra. Mihajlovic è solo l’ultimo in ordine di tempo dei protagonisti del calcio italiano ad essere stato contagiato dal coronavirus, prima di lui, a titolo d’esempio, un tesserato del Benevento, neopromosso in Serie A, e Andrea Petagna, neoacquisto del Napoli.

LEGGI ANCHE –> Covid, Lazio-Sardegna: reciprocità nell’effettuazione dei tamponi