Battaglia legale per la ex reginetta del pop Britney Spears: la ex stellina della Disney non vuole che il padre sia ancora il suo tutore

Britney Spears
Britney Spears

Da settimane sui social network impazza l’hashtag #freebritney, sorta di movimento di protesta, cui ha aderito anche la più nota delle influencer italiane, Chiara Ferragni, moglie del rapper Fedez, che chiede che la popstar, ex stellina della Disney, Britney Spears venga affrancata dalla tutela giuridica del padre che, a dire dei promotori e sostenitori del summenzionato hashtag di protesta, gestirebbe il patrimonio, la carriera e perfino la vita privata della figlia in maniera dispotica. Il padre della Spears dal 2008, da quando la ex reginetta del pop ebbe un crollo psicofisico con conseguente ricovero in una clinica specializzata, amministra il patrimonio della figlia, ne negozia i contratti discografici e pubblicitari e soprattutto stabilisce chi possa incontrare o no la figlia. Adesso è la stessa Britney a scendere in campo chiedendo formalmente a un tribunale di non affidare nuovamente al padre Jamie il ruolo di proprio tutore, quando a breve la tutela verrà ripristinata, e di attribuirlo al proprio manager Jody Montgomery.

LEGGI ANCHE –> Finale Champions League, Paris Saint Germain-Bayern Monaco: dove vederla

Britney Spears non vuole che il padre sia ancora il suo tutore. 130 mila dollari all’anno al padre per il suo ruolo di tutore

Secondo quanto riportato dalla Bbc, che cita un documento del tribunale depositato presso la Corte Superiore della California a Los Angeles, “Britney è fortemente contraria al ritorno di James come tutore della sua persona” dopo essere stata inizialmente favorevole dal momento che il padre “l’ha salvata da un crollo, dallo sfruttamento da parte di individui predatori e dalla rovina finanziaria e  l’ha resa in grado di riconquistare la sua posizione di performer di livello mondiale”. Jamie Spears sarebbe pagato circa 130mila dollari all’anno per il suo ruolo di tutore che gli dà la facoltà di condurre le trattative sugli affari di Spears, di vendere le sue proprietà e di decidere chi può frequentarla e chi no, ragion per cui  l’uomo è considerato dai fan della popstar un approfittatore.

LEGGI ANCHE –> Uomini e Donne, ex corteggiatrice positiva al Coronavirus: le sue condizioni