Coronavirus: la molecola 27-idrossicolesterolo (27OHC) sarebbe un forte inibitore della replicazione del virus!

Coronavirus

Coronavirus e corsa contro il tempo per ottenere un rimedio al contagio. Tanto si parla di vaccino e di farmaco in grado di fermare la pandemia che sta colpendo tutto il mondo. E la scoperta tutta italiana dalle università di Milano e Torino fa ben sperare.

Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Redox Biology, arriva dall’Università di Torino e quella di Milano Bicocca. Con la collaborazione dell’ICGEB (Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia).

In pratica la scoperta porta alla molecola 27-idrossicolesterolo (17OHC) che è presente nel nostro corpo in modo naturale. Un elemento fisiologico che risulta essere un prodotto del metabolismo ossidativo del colesterolo.

Questa molecola sarebbe in grado di fermare la replicazione del virus SARS-CoV-2. Una scoperta che rende il merito alla ricerca italiana. In prima linea nella lotta contro il virus.

–> Leggi anche Coronavirus, Bassetti: “Basta allarmismo, 9 pazienti su 10 asintomatici”

La molecola, in colture cellulari infettate, è risultata essere un forte inibitore della replicazione del virus

Coronavirus: si potrebbe essere di fronte ad una possibile svolta nella ricerca. Con la molecola 17OHC che sta dando una nuova speranza per fermare la diffusione del virus SARS-CoV-2.

Gli scienziati ed i ricercatori hanno scoperto che la molecola in colture cellulari infettate dal virus, è risultata essere un forte inibitore della sua replicazione. Si è scoperto inoltre che nei pazienti malati Covid-19 si rileva un vistoso calo di questa molecola con proprietà antivirali nel sangue.

Adesso si cerca di andare avanti nella ricerca e di arrivare in tempi brevi alla sperimentazione con studi clinici sull’uomo. Per poter avere un arma importante in possesso in attesa dei risvolti in chiave vaccino o medicinale.

–> Leggi anche Salerno, distribuzione gratuita di mascherine nei luoghi della movida

Coronavirus

Le prossime settimane saranno decisive per avere dei risvolti importanti, ed avere un arma in più per cercare di sconfiggere il virus responsabile della pandemia.

–> Leggi anche CTS, dai 6 anni in su a scuola con la mascherina