Coronavirus: il ministro per gli Affari Regionali ha fatto il punto della situazione nel programma La vita in diretta

Coronavirus

Coronavirus: il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha fatto il punto della situazione riguardo l’emergenza nel nostro paese. Ospite nella trasmissione La vita in diretta su Rai 1 ha rassicurato gli italiani. Preoccupati per le notizie di queste ore.

Il ministro è consapevole che l’Italia sta meglio degli altri Paesi nella gestione della crisi. Lo dimostrano le cifre del contagio. Che nel nostro paese sono molto più basse rispetto alla situazione globale.

Boccia analizza i dati e con orgoglio mostra che la strategia italiana ha pagato. Sia per come è stata gestita la crisi nei mesi difficili di febbraio e successivi. Sia per il post lockdown. Spagna Francia e Germania stanno pagando invece gestioni diverse.

Con numeri più bassi che confermano anche la buona gestione del modello Fiumicino che riguarda le partenze e gli arrivi dall’estero. Insomma, per Boccia la situazione è da monitorare, ma non così grave come all’estero. “Il modello Italia ha funzionato” ha detto.

–> Leggi anche Coronavirus, Bassetti: “Oggi fa meno paura, nuovo lock­down non servirebbe”

L’appello va ai giovani: “Per chi deve andare in vacanza rimanga in Italia, e non corra dei rischi all’estero”

Coronavirus: il ministro Boccia, ospite nella trasmissione La vita in diretta, ha parlato anche della criticità legata ai giovani di rientro dalle vacanze dall’estero. E ha rivolto loro un appello sperando che possano rimanere in Italia. E non correre rischi di contagio.

Che in tanti paesi sarebbero molto alti. Poi il dibattito passa al lockdown, che tutti temono e che non vorrebbero rivivere. I ministro è chiaro: nessuno può dire con certezza cosa accadrà nei prossimi mesi.

Al momento si pensa che questa possibilità sia da escludere. Ma molto dipenderà dai nostri comportamenti. Se gli italiani continueranno ad essere responsabili si potrà evitare.

–> Leggi anche Coronavirus, il bollettino del 18 agosto: gli aggiornamenti dalle Regioni

Coronavirus

Anche perché il ministro Boccia sa bene che un nuovo lockdown potrebbe essere disastroso per l’Italia. Che davvero non potrebbe permetterselo. 

–> Leggi anche Coronavirus, Sileri: “I contagi saliranno anche a discoteche chiuse!”