8 giovani di Roma sono risultati positivi al coronavirus dopo aver partecipato a una festa, il 9 agosto, organizzata da un dj romano in una discoteca di Porto Rotondo, in Sardegna

8 giovani di Roma positivi al Covid dopo una festa

Da lunedì scorso è in vigore la nuova ordinanza, firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, che ha disposto la chiusura delle discoteche oltre all’obbligo dell’utilizzo delle mascherina nei luoghi della c.d. movida. Misura quanto mai provvidenziale: otto ragazzi di Roma nord, infatti, sono risultati positivi al Covid dopo essere stati a una festa di un dj romano, il 9 agosto, in una discoteca di Porto Rotondo in Sardegna. Uno è rientrato con un aereo privato, gli altri con voli di linea e traghetti e hanno fatto tappa anche all’Argentario prima di Roma. L’allerta è scattata dopo il loro rientro quando due compagne di viaggio hanno iniziato a non sentirsi bene: sono risultate positive dopo il test in una clinica privata. Hanno partecipato alla festa anche tanti ragazzi milanesi, di qui le difficoltà nel ricostruire i movimenti e la catena dei contatti di tutti i partecipanti alla festa.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il virologo: “Da una settimana la carica virale è aumentata”

Covid-19, 8 giovani di Roma contagiati dopo una festa. Fiumicino, positiva al rientro dalla Grecia

Dopo il ragazzo risultato positivo al rientro da Malta, un secondo caso di contagio è stato rilevato dai test eseguiti all’aeroporto di Fiumicino a chi rientra da Croazia, Spagna, Grecia, Malta. E’ risultata positiva al tampone rapido anche una ragazza romana di rientro da Skiathos, Grecia. La ragazza è asintomatica, sta bene ed è stata posta in isolamento. Sono scattate le procedure di tracciamento dei contagi. “La modalità di prevenzione negli scali romani funziona“, ha commentato l’assessore regionale alla Sanità D’Amato. Intanto, il capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno Bruno Frattasi ha diramato una circolare con la quale invita i Prefetti a rafforzare la vigilanza e i controlli nei loro rispettivi territori di competenza in relazione all’obbligo dell’uso della mascherina, dalle 18.00 alle 6.00, nei luoghi chiusi accessibili al pubblico.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il bollettino del 17 agosto: gli aggiornamenti dalle Regioni