Coronavirus: il ministro alla Salute lancia l’allarme dopo i casi di forte crescita dei contagi negli ultimi giorni

Coronavirus

Coronavirus, torna l’attenzione in Italia, dopo l’aumento costante dei casi di questi giorni. Con il bollettino di Ferragosto che ha toccato nuovamente picchi record. Che fanno tornare alla mente i numeri di giugno scorso. In pratica quando da poco si era usciti dal lockdown.

Tanti i focolai accesi sul territorio nazionale, con le criticità delle persone di ritorno dalle vacanze dall’estero che preoccupano parecchio. Il ministro alla Salute Roberto Speranza ha fatto un appello a tutti gli italiani dal TG1.

Ha ribadito che l’allerta in Italia non è finita. E che i numeri di questi giorni, anche se inferiori a quelli di altri paesi, iniziano a preoccupare. E a tal proposito si fa affidamento al buonsenso degli italiani in questa situazione difficile da affrontare.

Con il contagio che non è calato nemmeno in estate. Quindi ai giovani si chiede una particolare attenzione in queste settimane.

–> Leggi anche Coronavirus, il bollettino del 15 agosto: gli aggiornamenti dalle Regioni

Speranza fa affidamento ai giovani, per fare in modo che si arrivi all’inizio dell’anno scolastico in sicurezza per tutti

Coronavirus, preoccupazione in Italia. Il ministro Speranza ha voluto lanciare un messaggio forte ai giovani. Capendo la voglia di uscire dopo i mesi del lockdown. Ma si deve essere comunque responsabili. Anche perché non si devono correre rischi inutili.

E rischiare di contagiare genitori o nonni. Nessun rischio dunque, anche perché i dati egli ultimi giorni confermano che nemmeno i giovani possono ritenersi al sicuro. Per questo motivo si dovrà mantenere alta l’attenzione, anche perché si è vicini all’inizio dell’anno scolastico.

Che per Speranza deve cominciare in sicurezza per tutti. Non mettendo a rischio la salute degli alunni, ma nemmeno degli insegnanti e dei lavoratori di segreteria.

–> Leggi anche Coronavirus non risparmia i giovani: in Puglia 5 colpiti in maniera severa!

Coronavirus

 

Tre le regole che Speranza ripete all’infinito: lavaggio costante delle mani, uso mascherina anche all’aperto in assenza di distanziamento. 

–> Leggi anche Olivia Paladino e la borsa da 80mila euro: critiche alla fidanzata di Conte!