Coronavirus: il ministro per gli Affari Regionali auspica una linea rigorosa per limitare la movida selvaggia

Coronavirus

Coronavirus, situazione italiana che comincia a preoccupare nuovamente. Con i contagi in aumento anche nel bollettino di ieri 13 agosto, e con quasi tutte le regioni interessate nuovamente dall’emergenza. Che ha colpito il nostro paese da febbraio scorso.

Dopo una fase molto incoraggiante, i contagi hanno ripreso a salire, superando nuovamente i 500 positivi al giorno. Le polemiche nascono in primo luogo sulla movida. Con i giovani che secondo qualcuno non rispettano le regole del distanziamento.

Ma a finire sotto banco si sono anche le discoteche. Un luogo dove resta abbastanza improbabile il mantenimento delle distanze di sicurezza. Per questo motivo il dibattito si è acceso in modo violento in queste ore.

Con il mondo della politica che ha preso ovviamente direzioni e posizioni opposte anche in base all’opportunismo messo in campo. Da parte del governo si annunciano provvedimenti anche stringenti per limitare il contagio che lascia perplessi.

–> Leggi anche Squalo bianco attacca un surfista, lui lo prende a pugni e si salva la vita

Il ministro Boccia: “Le discoteche secondo noi non andavano proprio riaperte seguendo le linee guida”

Coronavirus: il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia annuncia a nome del governo misure stringenti a partire dai prossimi giorni. La consapevolezza resta quella di non poter conciliare esigenze sanitarie con quelle economiche.

Boccia è convinto che servano scelte rigorose tra tutte le Regioni, con i numeri in aumento si dovrà regolare la movida selvaggia. Il ministro aggiunge anche che secondo lui le discoteche non andavano proprio riaperte.

Anche perché le linee guida del governo andavano nella direzione della non riapertura per non correre rischi. Che evidentemente si sono già corsi, considerati i numeri di questi giorni in rialzo. Il governo con il decreto 16 maggio diede facoltà alle Regioni di decidere.

–> Leggi anche Mike Tyson contro gli squali: “Mi sono spaventato a morte”- VIDEO

Coronavirus

Adesso Boccia parla di una riunione con i governatori per la settimana prossima. Per trovare un intesa comune nell’interesse dei cittadini. 

–> Leggi anche Nadia Toffa, le parole di mamma Margherita: “È sepolta in un luogo segreto”