Classifica giornalisti più seguiti: tante le sorprese nella speciale classifica di luglio realizzata da Sensemakers

Gioralisti

Classifica giornalisti: tante le sorprese nella speciale graduatoria stilata da Sensemakers (powered by Shareablee). Che indica l’indice di gradimento per sia per la televisione che per la carta stampata ed il web.

La categoria del giornalista non sta vivendo un momento brillante. Con l’avvento del web c’è stata una sorta di involuzione del settore. Con la crescita esponenziale del ‘tempo reale’ che ha reso spesso obsoleti alcuni settori dell’informazione.

La crisi più ampia l’ha vissuta senza dubbio la carta stampata. Che ancora oggi fatica a tenere il passo rispetto al web e alla televisione. Che comunque rimane un fondamentale mezzo di diffusione, anche se scalzato da Internet negli ultimi anni.

La speciale classifica del mese di luglio ha tante sorprese da mostrare. Con dei big come per esempio Enrico Mentana, fuori dal podio dei tre più bravi.

–> Leggi anche Coronavirus, il bollettino dell’11 agosto: gli aggiornamenti dalle Regioni

Resta fondamentale rimanere al passo con i tempi. Ed avere un rapporto diretto con i propri lettori tramite il web!

Giornalisti

Classifica giornalisti che vede tante novità e sorprese nel mese di luglio. Ma anche l’ennesima riconferma al primo posto. Diciamo subito che ci sono tanti esponenti del settore fuori non solo dalla top five ma anche dalla top ten.

E ci riferiamo per esempio a Gad Lerner che è 15°, a Maurizio Belpietro che è 13°. Al 12° posto c’è il re del gossip Alfonso Signorini, un gradino più su Alfredo Pedullà, l’esperto di calciomercato.

La top ten: al decimo posto Fabrizio Biasin, al nono Salvo Sottile e all’ottavo Saverio Tommasi. Unico sportivo nei primi dieci è Gianluca Di Marzio che si posiziona al settimo posto. Sesta Selvaggia Lucarelli, unica donna nella top ten.

Nei primi cinque ci sono Marco Travaglio ed Enrico Mentana. Che non solo ha perso lo scettro da mesi. Ma che è anche fuori dal podio. Al terzo posto Nicola Porro, a seguire Lorenzo tosa.

–> Leggi anche Coronavirus, Sileri: “Migranti? La mia preoccupazione adesso è un’altra!”

View this post on Instagram

🔥 Primi! (Per il quarto mese di fila) Primi ad aprile, a maggio, a giugno. E adesso a luglio. Con distacchi abissali. Quella che vedete è la classifica delle interazioni generate sui social dai giornalisti italiani. E le interazioni non mentono: o le hai, o non le hai. Lì non c’è proprio spazio per i fake. Ormai le nostre (sì, nostre) pagine social fanno storia a sé. Siamo una potenza. Il libro continua a volare. E non faremo sconti ai tanti giuggioloni che abbaiano e latrano a caso in questo paese. Questi dati, pubblicati da Prima Comunicazione e frutto delle analisi di Sensemakers, sono meravigliosi. E ormai è così da un bel po’. Ma al primato non ci si abitua mai. Complimenti anche a Lorenzo Tosa per il secondo posto, è un gran risultato e vedere scendere quello dietro di lui fa bene alla vita e al mondo. Grazie a tutti e continuiamo così! —————— Per acquistare I CAZZARI DEL VIRUS clicca qui 👉 bit.ly/IcazzariDelVirus

A post shared by Andrea Scanzi (@andreascanzi) on

Si conferma saldamente al primo posto Andrea Scanzi, che grazie alla sua intraprendenza sui social rimane leader indiscusso della graduatoria.

–> Leggi anche Coronavirus: superati i 20 milioni di casi nel mondo, un quarto negli USA