Stasera, alle ore 21.00, Barcellona-Napoli, ritorno degli ottavi di finale di Champions League: dove vederlo, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Barcellona-Napoli: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni
Leo Messi, stella del Barcellona

Champions League ancora indigesta alla Juventus: i bianconeri hanno battuto per 2-1 i francesi del Lione ma per l’effetto combinato della sconfitta all’andata per 1-0 e del gol subito in casa sono fuori dalla Final Eight a Lisbona. Mastica amaro il tecnico dei bianconeri Maurizio Sarri la cui panchina vacilla pericolosamente: “Se non fossi devastato moralmente per l’eliminazione sarei soddisfatto della prestazione della squadra, ha messo in campo tutto quello che era rimasto. Abbiamo fatto una grande partita, dovevamo rimontare, abbiamo subito un rigore, abbiamo spese tante energie per tornare sopra, abbiamo avuto palle gol. Siamo usciti per il primo tempo di Lione“. Dunque, la Juventus, contro ogni pronostico della vigilia, non è riuscita a raggiungere l‘Atalanta, da tempo qualificatasi agli ottavi di finale di Champions League dove sfiderà il Paris Saint Germain. Ci proverà stasera, alle ore 21.00, il Napoli che affronterà il Barcellona della stella Leo Messi nel ritorno degli ottavi di finale: l’1-1 dell’andata costringe gli azzurri ad espugnare il Camp Nou o a pareggiare dal 2-2 a salire per unirsi alle magnifiche otto che si contenderanno la “Coppa dalle grandi orecchie” in quel di Lisbona. Un’impresa, quindi, quella che dovranno realizzare gli azzurri: ne è consapevole il tecnico degli azzurri Rino Gattuso che, nella conferenza stampa della vigilia, ha paragonato la qualificazione alla scalata dell’Everest: “Per noi sarà una partita molto difficile, è un Everest da scalare. Conosciamo le qualità, dovremo fare una grande prestazione tecnico-tattica e forse non basterà. Affrontiamo una grandissima squadra e servirà una grandissima partita. All’andata siamo stati bravi nel palleggio, quindi dovremo riuscire a evitare il pressing e uscire rimanendo equilibrati e facendo bene entrambi le fasi. Insigne si è allenato con la squadra: se sarà al 100% della condizione, sarà in campo“. Pur non disconoscendo il valore degli avversari, il tecnico del Barcellona Quique Setien si è mostrato, in conferenza stampa, estremamente fiducioso nella qualificazione ai quarti di finale: “Troveremo una squadra più forte dell’andata, cresciuta tantissimo con Gattuso: il Napoli ora difende bene sa far male in contropiede, sono una delle formazioni con più possesso palla della Serie A e in forma. Ma noi siamo il Barcellona. Abbiamo grandi campioni e un tridente da sogno: ho sensazioni positive“.

LEGGI ANCHE –> Formula 1, Gran Premio 70° Anniversario: dove vederlo

Champions League, Barcellona-Napoli: dove vederlo, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Il match Barcellona-Napoli, in calendario stasera, con fischio d’inizio alle ore 21.00, ritorno degli ottavi di finale di Champions League, sarà trasmesso  in diretta tv in chiaro da Mediaset su Canale 5. La partita sarà inoltre visibile su Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Gli abbonati al canale satellitare potranno seguire la partita anche in diretta streaming mediante Sky Go  sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone, scaricando l’apposita app, sia sul proprio pc o notebook collegandosi al sito ufficiale della piattaforma. In alternativa, è possibile seguire il match su Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che consente di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti. Di seguito le probabili formazioni:

Barcellona (4-3-1-2): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, J. Alba; De Jong, Rakitic, R. Puig; Messi; Suarez, Griezmann. All.: Setien

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, M. Rui; F. Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Elmas. All.: Gattuso

LEGGI ANCHE –> MotoGp, Gran Premio Repubblica Ceca: dove vederlo