Cina senza pace: dopo la pandemia Coronavirus, il paese costretto a fronteggiare un nuova emergenza pericolosa

Cina

Cina senza pace. Dopo l’emergenza Coronavirus, che solo adesso sta facendo calare la paura, altre criticità sono all’orizzonte. Prima il nuovo virus dai maiali che per fortuna al momento non ha creato danni.

Adesso la morte per peste bubbonica di un cittadino residente della Mongolia Interna. Una malattia pericolosa e contagiosa. Che ha reso necessario mettere in isolamento il villaggio dove l’uomo risiedeva. Le autorità della città di Batou hanno comunicato la diagnosi.

Decesso avvenuto per contagio di peste bubbonica. Isolato il villaggio di Suji Xincun, con tutta la sua popolazione. Si tratta di misure cautelative prese dalle autorità sanitarie cinesi in quanto al momento tutti i test sono negativi.

Ma le autorità cinesi sono state categoriche: dopo quanto accaduto con il Coronavirus non si deve sottovalutare nessun rischio. Quindi confermato il lockdown nel villaggio.

–> Leggi anche Covid, Speranza ai giovani: “Siete voi il principale veicolo”

Negative ai test tutte le persone venute in contatto con l’uomo deceduto. Si indaga sulle cause del contagio

Cina con il fiato sospeso per la morte di un cittadino della Mongolia Interna per peste bubbonica. Non è la prima volta purtroppo che nel paese si verificano casi di contagio per questa malattia. Che in Europa e nei paesi occidentali è abbastanza rara.

Le condizioni igieniche e l’usanza di consumare animali poco cotti o crudi la principale causa. Che le autorità stanno cercando di individuare. Anche nel novembre 2019 ci furono altri casi di peste bubbonica, sempre nella Mongolia Interna.

In quella circostanza la causa fu dovuta al consumo di animali (marmotte o cinghiali) crudi, che provocarono delle infezioni. Il decesso al momento non ha portato conseguenze. Con tutte le persone che hanno avuto rapporti diretti ed indiretti con il deceduto negative ai test.

–> Leggi anche Coronavirus, vince la sua battaglia a 105 anni: “E’stata una passeggiata”

Coronavirus

In ogni caso per scopi precauzionali, tutte le misure di sicurezza verranno mantenute per evitare qualsiasi tipo di rischio possibile.

–> Leggi anche Se soffri d’insonnia, non mangiare nessuno di questi alimenti!