Coronavirus: l’OMS ha diffuso i nuovi dati sulla pandemia nei vari paesi. Preoccupa la malattia anche tra i giovani

Coronavirus

Coronavirus: l’Organizzazione Mondiale della Sanità lancia un forte allarme per le fasce età che vengono colpite. All’inizio della pandemia si diceva che si trattava di un virus che colpiva in modo letale solo gli over 65 in su.

Ma adesso i dati stanno cambiando. Con il SARS-CoV-2 che da febbraio ad oggi sta imperversando in tanti stati nel mondo. In alcuni casi ripresentandosi anche con la Fase 2. L’OMS avverte di non abbassare la guardia, e di tenere alta la concentrazione.

Con le regole che devono essere sempre tenute in considerazione. Proprio perché la fascia di età delle persone colpite sta calando. Ed è quella tra i 15 anni ed i 24 anni quella più a rischio. Con una percentuale che supera il 60%.

Dal mese di marzo ad oggi la percentuale di giovani colpiti è aumentata. Con l’allarme dell’OMS che mette in guardia su questo aspetto.

–> Leggi anche Coronavirus, Crisanti: “I casi aumenteranno, ma non rischieremo un nuovo lockdown”

Preoccupa il 64% dei casi che colpisce i giovani tra i 15 ed i 24 anni; 19% nella fascia età che va tra i 25 ed i 64

Coronavirus: dall’Organizzazione Mondiale della Sanità fanno sapere che il comportamento dei giovani potrebbe essere la causa di questo aumento. La maggior parte dei casi si scopre senza sintomi. Quindi con il contagio che avviene in modo asintomatico.

Quelle che stupiscono sono le percentuali di contagio. Si parte da quella molto bassa dell’1,2% tra i neonati e bimbi piccoli da 0 a 4 anni. Poi si passa a quella che riguarda la fascia età che va da 5-14 anni che ha una percentuale di contagio del 2,5%.

Il 9,6% di casi riguarda la fascia adolescenti-adulti 15-24. Quella più critica come detto è invece quella da 15 ai 24 anni con il 64% di casi. Tra gli adulti 25-64 il 19% mentre dai 65 agli 84 il 3,4%.

–> Leggi anche Napoli, mascherine e pacchi alimentari alle famiglie dei piccoli pazienti del “Santobono”

Coronavirus

A preoccupare quindi, oltre all’aumento generale dei contagi, anche le fasce età dei giovani che si ammalano, da asintomatici ma anche in forme più gravi.

–> Leggi anche Informazione Online: exploit di Web365 a giugno 2020. I dati Comscore