Marco Liorni, conduttore di Reazione a Catena, ha scherzato con Luigi, campione del trio Gli Scioglilingua, dopo la loro vittoria di ben 69mila euro

Reazione a Catena Marco Liorni campione pressione
(foto dal web)

Nel corso della puntata di venerdì 17 luglio del game show preserale di Rai 1, Reazione a Catena, Gli Scioglilingua hanno sconfitto le Coast to Coast. Una seconda partecipazione piuttosto fortunata per Davide, Luigi e Daniele. Difatti si sono confermati campioni ricevendo i complimenti da parte del padrone di casa Marco Liorni. “Bravi ragazzi! E’ stata una bellissima partita“.

Il trio di concorrenti, dopo essere riusciti a battere le avversarie ne L’intesa vincente, si sono aggiudicati un montepremi da ben 69mila euro nel gioco finale. Infatti i tre hanno indovinato la parola corretta portandosi a casa questa cifra cospicua. Il sostantivo in questione era Passaparola. Quest’ultima si è legata alla perfezione con i due indizi Voce e Catena.

LEGGI ANCHE —> Elisa Isoardi e la foto che lascia il dubbio: “una strana affermazione”-FOTO

LEGGI ANCHE —> Eleonora Daniele annuncia: “La mia conduzione a Storie Italiane cambierà!”

Reazione a Catena, Marco Liorni al campione del trio de Gli Scioglilingua: “Va tutto bene, Luigi?”

Reazione a Catena Marco Liorni campione pressione
(foto dal web)

Così, durante i festeggiamenti finali, il presentatore ha scherzato con uno dei concorrenti vincitori lasciandosi andare a una battuta. “Va tutto bene, Luigi? Misurategli la pressione!“. Per chi non ne fosse a conoscenza, Reazione a Catena ha sostituito per questa estate il quiz di Flavio Insinna, L’Eredità. La nuova edizione del programma si è un po’ dovuta reinventare per via dell’emergenza Coronavirus.

Difatti rispetto alla trasmissione andata in onda negli scorsi anni, manca il pubblico in studio. In questo senso però si è cercato di sopperire a questa assenza, facendo intervenire ogni giorno ben 32 spettatori collegati via internet tramite un collegamento realizzato attraverso Skype. I volti di questi ultimi vengono mostrati sul ledwall del centro Rai di Napoli, dove vengono registrate le puntate del game show.