Portare per lungo tempo le mascherine può provocare abrasioni e arrossamenti; ecco alcuni trucchi per evitare l’insorgere di questi problemi alla pelle.

mascherina arrossamenti

Indossare una mascherina quando si va a fare la spesa, oggettivamente parlando, è una buona idea perché sappiamo che fanno la differenza nel ridurre la diffusione del coronavirus. E se questo non bastasse a convincervi, potreste ben presto essere multati per non aver indossato una mascherina nei negozi – quindi indossatene una.

Ma c’è un lato negativo delle mascherine, ed è l’impatto che possono avere sulla nostra pelle. Molti riferiscono di arrossamenti e irritazioni – sintomi che sono stati tutti già definiti con il termine maskne (dall’inglese mascherina più acne) – mentre le indossano. Non lasciate che questo vi scoraggi a indossare la vostra mascherina e non preoccupatevi – ci sono soluzioni semplici per affrontare questi maskne.

Leggi anche -> Coronavirus: uno studio conferma l’impatto negativo del lockdown sul sonno

 

Non truccarti pesantemente

Nessuno può vedere la parte del viso nascosta dalla mascherina, quindi non c’è bisogno di introdurre sporcizia sulla tua pelle sotto forma di fondotinta e abbronzante.

Si può sempre padroneggiare il trucco degli occhi e concentrarsi su questo, piuttosto che sprecare il fondotinta.

Lavatevi il viso quando tornate a casa

Dopo lo shopping, dovreste già aver tolto la mascherina, averla lavata ed esservi lavate le mani. Tanto vale che troviate il tempo di lavarvi anche il viso, per liberarvi di tutto il sudore e la sporcizia accumulati mentre eravate in giro.

Usate un detergente più delicato che idratare e nutrire la pelle dopo il tempo passato con la mascherina.

Mantenete la pelle idratata

La pelle secca è più soggetta a irritazioni, che possono portare a dolori e macchie rosse. Potrebbe essere il momento di investire in un idratante più intenso, sia per indossarlo sotto la maschera che per caricarlo dopo averlo rimosso. Qualsiasi cosa con acido ialuronico è un qualcosa in più, poiché il mantenimento dei livelli di umidità all’interno della pelle è fondamentale per evitare che la pelle si secchi.

mascherina arrossamenti

Concentrati sulla salute della tua pelle

Non c’è bisogno di fissarsi troppo sui prodotti, ma questo periodo è un ottimo momento adottare una routine di cura della pelle che funzioni – e aiuti a contrastare gli effetti dell’indossare una mascherina per diverse ore. Se la vostra pelle è incline a infiammazioni e arrossamenti allora si consiglia di investire un po’ più di tempo e denaro nella cura della pelle per garantire che, almeno al mattino e la sera la nostra pelle torni a rigenerarsi”.

Se non lo fate già, è consigliabile fare una doppia pulizia ogni sera prima di andare a letto per assicurarsi che la pelle sia pulita dopo aver indossato la mascherina; potete usare un balsamo detergente, latte o olio, ma assicuratevi solo di fare una doppia pulizia con acqua calda e un panno per rimuovere eventuali batteri indesiderati da tutte le zone del viso e del collo.

Leggi anche -> ISTAT-ISS: “Covid-19 causa diretta dell’89% dei decessi”

Indossate la mascherina solo quando è necessario

Sembra ovvio, ma vale la pena dirlo: non state a casa con la mascherina tutto il giorno. Non è necessario e aumenta solo le probabilità di sviluppare problemi di pelle dovuti alla copertura del viso.

Toglietevi la maschera nei luoghi aperti in cui è possibile farlo e non siete in giro con altre persone per dare alla vostra pelle una pausa e un po’ d’aria fresca.