La ricerca che sarà presentata alla The Physiological Society mostra che le proteine della carne sono più benefiche per i muscoli rispetto al grano o alle proteine della soia.
proteine carne

La ricerca suggerisce che le proteine vegetali non riescono a migliorare la salute dei muscoli man mano che si invecchia, così come invece fa la carne.

Lo studio ha rilevato che le proteine animali sono più efficaci nel fermare l’atrofia muscolare rispetto alle proteine vegetali.

La ricerca sostiene che i vegani avrebbero bisogno di mangiare una quantità molto maggiore di cereali, legumi e fagioli se volessero ottenere gli stessi benefici dei mangiatori di carne.

Fortunatamente, per i vegetariani, anche le uova e i latticini hanno mostrato buoni risultati.

Leggi anche -> I segreti per una buona crostata alla frutta, senza accendere il forno

Le proteine animali sono utili ai muscoli perché sono rinforzate da aminoacidi e con l’avanzare dell’età il nostro corpo ha bisogno di una spinta in più per non incorrere in una atrofia muscolare

Le proteine di origine vegetale devono essere consumate in quantità molto più elevate perché questo accada, sostiene il ricercatore capo Oliver Witard.

Oliver e i suoi colleghi ricercatori hanno testato i volontari a cui sono state somministrate proteine animali o a base di soia e grano. Hanno controllato gli isotopi, i campioni di sangue e le biopsie muscolari per verificare quanto bene i muscoli stavano costruendo usando gli aminoacidi.

“Un approccio più equilibrato e meno estremo al cambiamento del comportamento alimentare, che significa mangiare sia proteine animali che vegetali, è la cosa migliore”.

 

proteine carne

I risultati completi saranno presentati in una conferenza virtuale con The Physiological Society questa settimana. Tuttavia, sono previsti ulteriori test per verificare altre alternative alla carne – come l’avena, la quinoa e le proteine del mais.

In questo modo si verificherà se sono più efficaci grammo per grammo.

Anche se alcuni vegani potrebbero essere delusi dai risultati dello studio, è importante riconoscere che ci sono molte ragioni per cui la gente sceglie di non mangiare carne. Queste includono il benessere degli animali, la protezione dell’ambiente e la salute in generale.

Quindi, non siamo sicuri che lo studio vedrà molti dei vegani e vegetariani abbandonare i loro posti. L’OMS, dal canto, suo raccomanda di non mangiare più di 70g di carne rossa o lavorata al giorno.