Coronavirus: apprensione ad Aprilia dove uno straniero di 37 anni trascorre una giornata in un parco acquatico

Coronavirus

Coronavirus: c’è apprensione ad Aprilia, in provincia di Latina, per il fermo di uno straniero di 37 anni. Già noto alle forze dell’ordine, si era allontanato nei giorni scorsi dall’ospedale del Lazio senza aspettare l’esito del tampone.

Che purtroppo è risultato positivo. Scattata la ricerca, l’uomo è stato rintracciato sempre ad Aprilia. Come detto è noto alle forze dell’ordine per vari reati, al momento dell’uscita dall’ospedale aveva rilasciato un indirizzo falso.

Dichiarando infatti di abitare in un campo rom di Roma, aveva tentato di far perdere le sue tracce. Mistero nella sua scomparsa, ma anche apprensione. Perché quando è stato individuato ha dichiarato di aver trascorso il giorno precedente all’Acquapark Miami Beach di Borgo Piave.

La Asl ha fatto scattare la sanificazione della struttura con i dipendenti sottoposti a test in via precauzionale.

–> Leggi anche Coronavirus, Speranza: “Prudenza e gradualità”

C’è apprensione in provincia di Latina per l’aumento di casi per dei focolai anche nella zona di Formia

Coronavirus: nel Lazio, soprattutto nella provincia di Latina, c’è apprensione per un aumento di casi di positività nelle ultime ore. Proprio nella provincia di Latina si sono registrati alcuni focolai, anche nella zona di Formia.

Anche per questo motivi preoccupa il gesto del 37 enne straniero. Che però potrebbe aver raccontato una bugia per nascondere le sue azioni degli ultimi giorni. In ogni caso in via precauzionale sono state prese tutte le misure necessarie per struttura e dipendenti.

Si cerca di capire quali siano stati i contatti dell’uomo negli ultimi giorni, intanto i proprietari della struttura acquatica hanno messo a disposizione i loro registri ma il nome dell’uomo non compare. Anche se avrebbe potuto dare identità falsa.

–> Leggi anche Milano, giovane accoltellato su un autobus da una gang di latinos

Coronavirus

In ogni caso il 37enne adesso è passabile di denuncia proprio per questi comportamenti irresponsabili

–> Leggi anche Il trapper Ghali aggredito in casa da una fan