Un ragazzo di 17 anni è stato ucciso da uno squalo mentre si trovava a surfare lungo le coste dell’Oceano Pacifico in Australia.

attacco squalo

Il ragazzo stava facendo surf a Wooli Beach, nel New South Wales, sabato pomeriggio, quando alcuni testimoni hanno affermato che uno squalo lo ha attaccato e gli ha causato “gravi ferite alle gambe“, hanno detto alla polizia.

L’ambulanza è stata chiamata subito dopo l’attacco dello squalo, intorno alle 14:30.

Diversi ragazzi presenti sono corsi in suo aiuto prima che l’adolescente ferito potesse essere aiutato a riva“, ha detto la polizia del New South Wales in una dichiarazione.

Ma nonostante i soccorritori gli abbiano praticato la rianimazione cardiopolmonare, l’adolescente non ha potuto essere rianimato ed è morto sulla spiaggia.

Leggi anche -> Gatto aspetta pazientemente il suo gelato mantenendo la distanza sociale, la foto diventa virale

Un elicottero di soccorso era stato schierato a Wooli Beach, ma è stato richiamato dopo aver avuto la certezza della morte del ragazzo.

Non è stato confermato di quale specie fosse lo squalo.

 

L’account Twitter di NSWSharkSmart ha pubblicato un avviso sull’incidente, dicendo: “La SLS informa che la WOOLI BEACH, la Wooli e le spiagge adiacenti sono state chiuse dopo l’incidente dello squalo avvenuto alle 14.30 dell’11 luglio”.

Altre spiagge della zona sono state chiuse e il medico legale preparerà un rapporto sulla morte dell’adolescente.

I bagnini non stanno attualmente pattugliando l’area in quanto in Australia è inverno attualmente e torneranno sulle spiagge alla fine di settembre.

Una portavoce di Surf Life Saving NSW ha detto che i droni che scansionano la linea di costa alla ricerca di predatori, come gli squali, sono stati concentrati nella zona della costa centro-nord ultimamente.

Abbiamo avuto numerosi incidenti, e alcuni fatali, sulla costa centro-nord e sulla costa nord nel corso degli anni, è un po’ un punto caldo per gli squali“, ha detto ad ABC.

Ma come per la maggior parte di queste cose, si tratta solo di un tragico incidente”.

squalo attacco

La morte del ragazzo arriva una settimana dopo che un padre di due figli è stato sbranato a morte da uno squalo nel Queensland.

Matthew Tratt, 34 anni, è stato attaccato da un grande squalo bianco mentre pescava con la fiocina insieme a suo fratello, che ha cercato di salvargli la vita ma lo ha visto morire dissanguato.

Ci sono una media di 49 attacchi di squali in Australia ogni anno.