Coronavirus: nel Lazio la positività dei due bambini che adesso sono ricoverati all’ospedale Bambino Gesù

Coronavirus

Coronavirus: nel Lazio, in zona Casilina, registrata la positività di due bambini. In tutto ci sono 4 positivi. I piccoli appartengono ad un unico nucleo familiare, e adesso sono ricoverati presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Le loro condizioni non sono per fortuna gravi. Ma adesso scatta un indagine epidemiologica per fare chiarezza sulle cause del contagio che ha colpito entrambi i piccoli. Infatti si apprende che i piccoli hanno partecipato ad una cena scolastica di 30 persone.

Un fatto abbastanza grave, che avrebbe messo a repentaglio i piccoli. Da queste positività sono arrivate le chiusure sia di un centro estivo ma anche di un ristorante. Ossia il luogo dove si sarebbe svolta la cena.

La notizia è stata comunicata dall’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato, che ha fornito tutti i dettagli della vicenda.

–> Leggi anche Formaggio italiano contaminato: scatta il ritiro immediato dagli scaffali!

L’assessore D’Amato: “Non si deve abbassare la guardia. Si ha la sensazione di un calo di tensione pericoloso”

Coronavirus: la notizia data dall’assessore alla Sanità della Regione Lazio ha sconvolto. Difficile da accettare il coinvolgimento nella vicenda dei due bambini. Contagio che sarebbe avvenuto a seguito della cena scolastica del 26 giugno in presenza di oltre trenta persone.

D’Amato fa sapere che sono scattati i controlli verso tutti i partecipanti alla cena e ai loro parenti. Tutti sottoposti a tampone. Poi l’assessore parla della situazione generale. Con i numeri del Lazio che non sono allarmanti. Ma allo stesso modo si teme un calo di tensione.

I cittadini si comportano bene, ma spesso si verificano episodi che lasciano perplessi e che mostrano assembramenti e poche regole di sicurezza e distanziamento. Per l’assessore si deve tenere alta la guardia e non vanificare tutto il lavoro fatto ad oggi.

–> Leggi anche Allerta Caldo: bollino rosso in due città, arancione in 5! Il bollettino

Coronavirus

Sarebbe un errore gravissimo allentare la presa in questa fase e lasciar risalire i contagi dopo i tanti sacrifici condotti dalla maggioranza della popolazione.

–> Leggi anche Coronavirus, l’Oms conferma: con il fumo maggiore mortalità e sintomi gravi