Allerta caldo che imperversa in molte città italiane. Con una situazione di afa insopportabile. Il bollettino

Meteo

Allerta caldo: l’ondata di caldo che da giorni sta investendo il nostro paese continua senza sosta in molte città. Con una tregua che sembra essere ancora lontana. Se si da uno sguardo alle previsioni dei prossimi giorni infatti il tempo sembra in miglioramento anche nelle aree del nord colpite da maltempo nelle ultime ore.

Insomma, l’estate sembra essere arrivata sul serio in questo luglio infuocato. Dopo che il mese di giugno non aveva mai presentato caratteri di caldo forte su tutto il territorio nazionale. adesso ci toccherà fare i conti con l’emergenza caldo in tante città, una vera tragedia per chi non è al mare a godersi le vacanze.

Il governo in queste ore ha messo a disposizione sul portale ufficiale degli strumenti per sapere in anticipo in quali città la situazione è più preoccupante. Con i vari colori ad indicare la situazione del caldo.

–> Leggi anche Formaggio italiano contaminato: scatta il ritiro immediato dagli scaffali!

Le città con bollino rosso sono Campobasso e Perugia. Poi Bologna Cagliari Frosinone Palermo e Pescara

Allerta caldo che sta interessando tutto il territorio nazionale. E per questo motivo il governo si è attivato in queste ore per dare ai cittadini un servizio dettagliato sulle criticità presenti giorno per giorno nelle principali città.

I bollettini sono elaborati dal Dipartimento di Epidemiologia SSR Lazio, nell’ambito di un iniziativa dell’esecutivo per prevenire le criticità dovute al caldo. Il ministero della Salute ha deciso così di offrire questo speciale bollettino quotidiano.

Dalla visione di quello odierno, è evidente che le criticità maggiori sono presenti a Campobasso e Perugia, con due bollini rossi. Poi ci sono altre cinque città che presentano un bollino arancione.

–> Leggi anche Sabrina Salerno, il bikini è da perdere il fiato: “Vi aspetto alle 18!”

Meteo

Caratterizzato comunque da caldo forte. Si tratta di Bologna, Frosinone, Cagliari, Palermo e Pescara. Nel resto delle città caldo forte ma non emergenze gravi.

–> Leggi anche Coronavirus, l’Oms conferma: con il fumo maggiore mortalità e sintomi gravi