Simpatico imprevisto nel corso della seconda puntata de La Vita In Diretta Estate, programma Rai condotto da Andrea Delogu e Marcello Masi

Vita In Diretta Andrea Delogu Marcello Masi
(foto dal web)

Martedì 30 giugno è andata in onda una nuova puntata de La Vita In Diretta Estate su Rai 1. La seconda da conduttori del programma per Andrea Delogu e Marcello Masi. I due hanno preso il testimone di Alberto Matano e Lorella Cuccarini. Anche nel corso di questa puntata, come avvenuto nella prima, è andato in scena un simpatico siparietto tra i nuovi padroni di casa della trasmissione.

Infatti la donna ha segnalato al collega un simpatico momento inatteso, segnalando quando segue. “Marcello hai una scarpa slacciata. Stai attento a camminare“. L’uomo le ha così replicato. “Ma questo non si doveva dire“. Si spera che sia stata solo una battuta. Difatti i rapporti tra coloro ce li hanno preceduti non sono stati affatto idilliaci.

LEGGI ANCHE —> Andrea Delogu: cade a terra durante la diretta di “La vita in diretta estate”

LEGGI ANCHE —> La Vita in diretta Alberto Matano: “Paura per quello che è successo”

Vita In Diretta, successo per Andrea Delogu e Marcello Masi

Vita In Diretta Andrea Delogu Marcello Masi
(foto dal web)

Sta di fatto che nelle anticipazioni della puntata in questione l’uomo si è lasciato sfuggire questa frase: “Vincono sempre le femmine, ma è giusto così“. Ad ogni modo non si è trattato di nessuna frecciata nei confronti di chi gli sta a fianco. Infatti le parole del presentatore si riferivano a quanto accaduto all’Ospedale Maggiore di Cremona.

La vicenda riguarda il fatto che al nosocomio in un solo giorno sono nati ben 15 neonati, di cui 10 femmine e 5 maschi. Inoltre la coppia alla guida del varietà non ha alcun motivo per creare attriti soprattutto alla luce dei risultati segnati al loro debutto. La loro prima puntata ha raggiunto il 15% di share. Una bella ragione per sorridere, oltre che per il numero di nascite all’ospedale di Cremona. Un dato che Masi ha così accolto. “Ci fa davvero piacere“.