Importante operazione italo-albanese contro il traffico internazionale di droga: 37 arresti tra l’Italia e l’Albania e sequestro di beni per un valore di 4 milioni di euro

Traffico internazionale di droga tra l'Italia e l'Albania: 37 arresti
Traffico internazionale di droga tra l’Italia e l’Albania: 37 arresti

La Dia e le autorità albanesi, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e della Procura Speciale Anticorruzione e Criminalità Organizzata di Tirana, con il Coordinamento di Eurojust (L’Aja), diretto dal membro nazionale italiano, hanno eseguito tra Italia e Albania 37 arresti nei confronti di persone accusate di traffico internazionale di ingenti quantità di stupefacenti. Sottoposti a sequestro preventivo beni per un valore complessivo di 4 milioni di euro. Sequestrate circa 3 tonnellate di droga tra cocaina, marijuana e hashish per un valore complessivo di oltre 40 milioni di euro e corrispondenti a circa 7 milioni di dosi La maxi-operazione è stata condotta dagli agenti della Criminalpol, dell’Ufficio di collegamento interforze di Tirana e Polizia albanese, dai carabinieri, dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE –> Mondragone, Salvini interrompe il comizio dopo pochi minuti

Traffico internazionale di droga, 37 arresti tra l’Italia e l’Albania. Alle ore 12.00 la conferenza stampa

Maggiori dettagli sull’operazione saranno forniti nel corso di una conferenza stampa, che è convocata per le ore 12 odierne, a cui parteciperanno il dott. Federico Cafiero De Raho, Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, il dott. Arben Kraja, Procuratore Speciale Anticorruzione e Criminalità Organizzata di Tirana, il dott. Filippo Spiezia, Vice Presidente e Membro per l’Italia di Eurojust, il dott. Giuseppe Volpe, Procuratore della Repubblica di Bari, con il Procuratore Aggiunto Francesco Giannella, titolare della DDA di Bari, e il Gen. Giuseppe Governale, Direttore della DIA.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Cina: pronto il primo vaccino, verrà somministrato ai militari