Terremoto: una forte scossa di magnitudo 3.5 ha colpito ancora il centro Italia, epicentro vicino Campobasso

Terremoto

Terremoto: Italia senza pace. Alle 18.21 si è registrata una scossa di terremoto nel centro del paese. Con epicentro la zona di Campobasso. La sala Sismica dell’INGV di Roma ha registrato la scossa di 3.5 che è stata avvertita fino a Roma.

Ma sia in Molise che in Abruzzo la scossa è stata avvertita molto chiaramente. Così come nel Lazio. Il dato preciso è di 3 chilometri a sud est di Montecilfone. La profondità della scossa è di 18 km.

Si tratta di una forte scossa che ha raggiunto il IV grado della scala Mercalli. Tanta paura da parte della popolazione che si è riversata in strada e che ha avuto paura per quel che è stato il passato, con terremoti che hanno causato danni moto gravi.

–> Leggi anche Coronavirus, il bollettino del 29 giugno: tutti i dati dalle Regioni

Scossa che ha generato il panico tra la popolazione. E che ha portato alla mente tragedie mai più dimenticate

Terremoto di magnitudo 3.5 che ha colpito il centro Italia. Gente in strada per la paura, in quanto la scossa è stata abbastanza forte. Avvertita non solo ai piani alti delle abitazioni, consistente il tremolio degli oggetti e il fruscio avvertito al pavimento.

Ancora adesso per paura si apprende che ci sono persone in strada che non hanno il coraggio di tornare nelle abitazioni. Forte il panico, e il ricordo inevitabilmente è andato indietro nel tempo e arriva al 2009, con il disastro di un sisma fortissimo.

Di sicuro quello di stasera non è stato per fortuna nemmeno lontanamente vicino a quella portata, ma la paura è sempre alta per la popolazione. Al momento non arrivano segnalazioni di danni a persone o cose.

–> Leggi anche Meteo: il caldo africano durerà ancora per giorni, poi ci sarà una tregua!

Terremoto

Anche se la Protezione Civile è sul territorio per fare sopralluoghi ed accertarsi che tutto è davvero sotto controllo. 

–> Leggi anche Vacanze: una regione quest’anno sarà la meta preferita degli italiani!