Dopo il ritiro ufficiale avvenuto l’estate scorsa, Robben tornerà a giocare nella squadra che lo ha visto nascere come calciatore dopo aver visto il documentario “The Last Dance”.

robben

L’ex star del Chelsea e del Bayern Monaco Robben si è ritirato l’estate scorsa dopo una carriera piena di trofei, soprattutto nella Bundesliga.

Ora però il 36enne si allaccerà di nuovo le scarpe e si allenerà con il Groningen per tornare a giocare ed è emerso che l’ala olandese si è ispirato alla carriera del grande Michael Jordan, la star dell’NBA, che si è ritirato (due volte n.d.r.) prima di tornare in azione.

Il Groningen ha usato The Last Dance, che documenta la carriera di Jordan e l’ascesa dei Chicago Bulls, per convincere Robben a tornare, secondo quanto riportato dalla BBC Sport.

All’ex del Real Madrid sarebbero stati mostrati dei filmati del documentario che si sono fusi con quelli della sua stessa carriera.

Il Groningen aveva già tentato di ingaggiare Robben dal Bayern Monaco prima del suo pensionamento l’estate scorsa.

L’ala olandese era cresciuto nelle squadre giovanili del Groningen prima di giocare due stagioni dal 2000 al 2002 nella prima squadra.

In una clip condivisa da Groningen, Robben dice: “Cari amici del calcio e tifosi dell’FC Groningen. Avevo 12 anni quando ho iniziato a giocare nelle giovanili dell’FC Groningen. Ho fatto il mio debutto in casa contro il Feyenoord a 16 anni.

“Dopo due anni mi sono traferito al PSV Eindhoven. Dopo una meravigliosa avventura di 18 anni, si torna a casa. Torniamo a casa in questo difficile momento di crisi, che colpisce anche l’FC Groningen.

“E’ bello vedere come tutti sostengano il club, come l’ho sostenuto io. Mi ha fatto pensare a cos’altro potrei fare per il nostro club. In queste ultime settimane ho avuto molte conversazioni con lo staff del club e forse più di ogni altra cosa ho ascoltato il richiamo dei nostri tifosi.”

“Un ritorno come giocatore dell’FC Groningen, ho iniziato a giocare con questa idea e ora ne ho fatto la mia missione!”

“Voglio fare il mio ritorno come giocatore di calcio, un giocatore dell’FC Groningen”.