Il Brasile è sempre più il nuovo epicentro della pandemia di coronavirus: altre 1374 vittime nelle ultime 24 ore per il relativo totale che sale a quota 52.645

Coronavirus, Brasile: altri 1374 decessi
Coronavirus, Brasile: altri 1374 decessi

Non accenna a calare la curva epidemica in Brasile: sono, infatti, 1.374 i nuovi decessi causati dalla pandemia di Covid-19 riscontrati nel Paese sudamericano nelle ultime 24 ore. Il totale dei morti nel Paese dall’inizio dell’emergenza sale cosi a quota 52.645. Lo ha riferito il governo. Accertati, inoltre, altri 39.436 nuovi casi di contagio che portano il numero complessivo a 1 milione 145.906. Il Brasile è il secondo Paese al mondo per numero di contagi, dopo gli Stati Uniti. In America Latina si contano ormai 2,1 milioni di casi di contagio e oltre 100.000 decessi. Mentre, sulla base dei dati contenuti nell’ultimo bollettino diramato dalla Protezione civile, nel nostro Paese, invece, si registra un netto calo dei nuovi casi di positività al Covid-19: 122 ieri (di cui 62 in Lombardia) contro i 218 dell’altro ieri; si tratta del dato più basso dal 26 febbraio, in pratica dall’inizio dell’epidemia. In calo anche i decessi, 18 ieri contro i 23 dell’altro ieri. Il totale delle vittime è così salito a 34.675. In crescita i guariti: 1.159 nelle ultime 24 ore contro i 533 dell’altro ieri. Per effetto di questi dati il numero dei malati attuali scende sotto quota 20 mila, precisamente a 19.573.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Speranza: “Vi dico quando arriverà il vaccino Irbm-Oxford!”

Coronavirus, altre 1374 vittime in Brasile. Germania, nuovo lockdown a Guetersloh

Il Governatore del Land tedesco del Nord Reno-Westfalia Armin Laschet ha annunciato un nuovo lockdown nel distretto di Guetersloh dopo un aumento dei contagi da coronavirus a causa del focolaio esploso nel grande mattatoio Toennes. Si tratta del primo distretto in Germania che torna alla chiusura. Sono 1535 i contagi registrati nell’ambito dell’impresa della carne che gestisce il suddetto mattatoio. Chiusi cinema, palestre e bar mentre i ristoranti potranno servire persone della stessa famiglia. Intanto ha aperto un nuovo centro test per individuare possibili asintomatici.

LEGGI ANCHE –> Napoli: bullizzata da amici perché obesa, 12enne finisce in ospedale