Dopo 11 stagioni, 250 episodi e 22 vittorie agli Emmy, la ABC ha ufficialmente chiuso – almeno per ora – il grande successo di Modern Family.

modern family


La commedia, co-creata da Steve Levitan e Chris Lloyd, ha quindi concluso la sua corsa di episodi folli e divertentissimi ambientanti a Los Angeles, ma ha lasciato la luce accesa per un potenziale spin-off.

Jay (Ed O’Neill) e Gloria (Sofia Vergara) sono diretti insieme in Colombia, mentre Jay sta finalmente imparando lo spagnolo. Mitchell (Jesse Tyler Ferguson) e Cam (Eric Stonestreet) trasferiscono la loro famiglia allargata nel Missouri. Haley (Sarah Hyland) e Dylan (Reid Ewing) si trasferiscono, con i loro gemelli, nella ex casa di Mitch e Cam. Luke (Nolan Gould) si dirige a Portland, Oregon, per frequentare il college. Alex si trasferisce in Svizzera per lavoro con il suo capo, che si dà il caso sia l’ex di Haley. Manny (Rico Rodriguez) va in Francia per un anno. E infine Phil (Ty Burrell) e Claire (Julie Bowen) decidono di mettersi in viaggio alla scoperta di stadi da baseball.

Secondo Levitan e Lloyd, il finale è stato pensato in modo da rispecchiare la vita reale e i modi in cui spesso le famiglie si separano, con il colpo finale – Phil e Claire che lasciano la luce della veranda accesa – come segno che tutti torneranno a casa.

Qui sotto, Levitan – che ha diretto la prima metà del finale – e Lloyd parlano con il The Hollywood Reporter della realizzazione del finale, del potenziale di spin-off e dell’addio a un’amata commedia familiare in un momento in cui gran parte del mondo è a casa, con le proprie famiglie.

“La scena finale della serie è quella in cui Phil e Claire lasciano la luce del portico accesa, il che sembra molto appropriato…”

Lloyd: “Era un messaggio di speranza. Non volevamo che il pubblico si sentisse come se questa famiglia si fosse fratturata e non sarebbe mai stata ricostituita. Phil e Claire lasciavano la luce accesa suggerendo così che i membri della famiglia sarebbero tornati a casa e sarebbero stati di nuovo felici insieme prima o poi. Mi sembrava un modo speranzoso per concludere l’episodio.”

Come iniziereste a scegliere tra questi personaggi? È come scegliere il proprio figlio preferito. Vorreste rivisitare alcuni o tutti questi personaggi con uno speciale vacanza o un altro tipo di spin-off?”

Lloyd: “Mi piacerebbe scrivere di più tutti i personaggi, ma c’è qualche pericolo nel farlo. Potremmo fare un’ora di ‘riassunto delle puntate precedenti’ ma non ci sembra il caso. Abbiamo concluso la serie nella giusta maniera e tornare indietro per un post scriptum potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Ma è sicuramente un’idea allettante quella di uno spin-off.”

I finali di altre serie tv hanno cercato di guadagnare nuova vita attraverso i salti temporali… Avete mai pensato a dove potrebbero essere questi personaggi tra cinque anni? È una cosa che avete preso in considerazione per il finale?”

Lloyd: “Non proprio. Abbiamo pensato di fare qualcosa che rispondesse a queste domande, ma per il nostro show, penso che sarebbe stato un errore non solo lasciare che il pubblico immaginasse il futuro di queste persone, ma dire alla gente quale sia stato il loro futuro. Mette troppa enfasi sulle cose, e preferirei che fosse solo una cosa a tempo indeterminato e lasciare che la gente immagini il proprio futuro per queste persone.”