La criminologa Roberta Bruzzone interviene a La Vita In Diretta per parlare delle nuove sul caso di Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power

Ylenia Carrisi Roberta Bruzzone nuove voci
(foto dal web)

Nel corso del programma La vita In diretta, Alberto Matano e Lorella Cuccarini hanno mostrato un video che riassume delle ultime indiscrezioni che hanno riguardato la conosciuta vicenda della scomparsa di Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power. Secondo le voci riportate da una trasmissione televisiva spagnola, Ylenia è stata vista in circa venti occasioni da un italiano durante gli scorsi anni a Santo Domingo.

Una persona che avrebbe instaurato una relazione con un amico del marito della figlia di Al Bano e Romina. A seguito del servizio, Lorella Cuccarini ha chiesto un parere a Roberta Bruzzone, criminologa collegata con il programma Rai, su quanto recentemente circolato su questo caso. “Da 1 a 10 questa storia è vera -15. Si tratta tra l’altro di soggetti già noti. Purtroppo attorno a questi casi che coinvolgono persone note si sviluppa un vero e proprio circo mediatico“.

LEGGI ANCHE —> Claudio Lippi perde le staffe alla Prova del Cuoco e partono gli insulti

LEGGI ANCHE —> Al Bano: “Romina Power ha stuzzicato la reazione di Loredana Lecciso”

Ylenia Carrisi, l’appello di Roberta Bruzzone: “Non si dia visibilità a soggetti di questo genere”

Ylenia Carrisi Roberta Bruzzone nuove voci
(foto dal web)

La donna ha definito queste persone come soggetti in cerca di un po’ di denaro e di celebrità che speculano su una vicenda su cui forse sarebbe meglio mettere la parola fine. “E’ l’ennesima modalità per tenere aperta una ferita che la famiglia Carrisi meriterebbe di poter chiudere“.

Secondo un programma spagnolo però, è emerso un nuovo indizio sul caso della scomparsa di Ylenia Carrisi. A tal proposito la criminologa Roberta Bruzzone è netta e lancia un appello. “Non sono assolutamente d’accordo con chi continua a dare visibilità a soggetti di questo genere“.