Negli ultimi anni la popolarità dei tatuaggi sotto i seni è cresciuta in modo esponenziale, con gran seguito da parte delle influencer di tutto il mondo.
tattoo


Sarah Hyland, Lucy Hale e Cara Delevingne sono tra le star che si fanno tatuare scritte sotto il seno.

Nel frattempo, Lily Collins e Miley Cyrus vantano graziose illustrazioni sulla parte intima del corpo.

Anche se immagini e scritte sono la grande tendenza del momento per quanto riguarda i tatuaggi sotto i seni, c’è una mania che li batte entrambi.

La Boob Chandeliers è la vera tendenza lanciata da influencer e celebrità di tutto il mondo.

Il termine viene usato per descrivere modelli che assomigliano agli apparecchi di illuminazione nelle nostre case.

tattoo

Con gli intagli dei lampadari, le donne hanno disegni a cascata di gemme che cadono dal loro seno. Questo crea un bel confine tra di loro, che aiuta a sottolineare le curve.

Olivia Bowen è un volto famoso che non ne ha mai abbastanza della tendenza.

La star di Love Island, dell’Essex, indossa spesso top a fascia e bikini per poter sfoggiare il suo tatuaggio. Il suo bel disegno sembra un fiore di loto con dettagli in pizzo e gioielli appesi.

Allison Green e Lena Dunham sono altre celebrità che fanno impazzire i fan con i loro boob chandeliers.

Nel frattempo, Lena, un’attrice protagonista della serie HBO Girls, ha detto di essersi ispirata a Rihanna per quanto riguarda lo stile del suo tatuaggio. Il suo tattoo è caratterizzato da petali al centro, con gemme a goccia che cadono da quest’ultime.

tatoo

In precedenza, il tatuatore Richard Barclay aveva dichiarato a Daily Star Online che i tatuaggi sullo sterno possono essere molto dolorosi da fare.

Questo perché la parte del corpo ha un basso contenuto di grasso e tessuto muscolare, mentre ossa sporgenti e una tonnellata di terminazioni nervose sono i nostri recettori del dolore.

Oltre a questo, alcune persone possono sperimentare un livello scomodo di vibrazioni dalla macchina utilizzata per fare il tatuaggio, rendendo la respirazione un problema per la maggior parte.