Coronavirus: cala il numero dei decessi, ma aumentano di altri cento in un giorno i contagi, che sono 399

Coronavirus

Coronavirus: bollettino della regione Lombardia di questo sabato 16 maggio che migliora ancora rispetto ad un giorno fa. Soprattutto per quel che concerne i decessi. Mentre i contagi salgono di 100 in un giorno rispetto a 24 ore prima.

Unico dato negativo più degli altri è proprio quello dei contagi che proprio non riescono ad arrestarsi. Oggi se ne contano 399, come detto giusto cento in più di ieri. Dato complessivo che si porta ad 84.518.

Clamoroso calo quello dei decessi. In un giorno il dato scende a 39, che rappresenta il numero più basso registrato negli ultimi due mesi. Le vittime complessive sono 15.450. Numeri positivi anche per i ricoveri.

La terapia intensiva fa registrare un -8, 268 i totali. Nei reparti ci sono 4.521 malati, con un -184 nelle ultime 24 ore. I guariti in un giorno sono 402, con il dato complessivo che arriva a 34.219.

–> Leggi anche Francia: bimbo di 9 anni muore per sindrome Kawasaki. L’allerta dell’Oms

Il dato nazionale della Protezione Civile: soni 153 i nuovi decessi, e 875 i contagi nelle ultime 24 ore

Coronavirus: il dato della Lombardia resta quello che preoccupa ancora per i troppi contagi, e rappresenta un numero altissimo nell’economia del bollettino nazionale. I numeri della Protezione Civile per oggi parlano di 153 decessi totali.

Il numero complessivo sale a 31.763. Il dato che però bisogna guardare con attenzione per rapportarlo alla Lombardia è sempre quello dei contagi. In un giorno sono stati 875, e di questi quasi la metà (399) arrivano dalla regione più colpita nella pandemia.

Il numero complessivo dei positivi è di 224.760, quello dei guariti 122.810. Nelle ultime 24 ore hanno superato la malattia 2.605 persone. Numeri che confermano sia per la Lombardia che per il dato nazionale che non si è ancora fuori dall’emergenza.

E che in questi giorni bisognerà ancora prestare molta attenzione per evitare che si possa portare ad un incremento delle criticità sul territorio.

–> Leggi anche Fase 2, cosa cambia da lunedì: vietati i giochi di gruppo sulle spiagge

Coronavirus

Nei prossimi giorni si capirà come e dove eventualmente si dovrà intervenire per bloccare possibili nuovi aumenti di contagi.

–> Leggi anche Coronavirus, barbiere positivo girava nelle case: 40 famiglie in quarantena