Scuola: il ministro ha fornito spiegazioni in merito all’anno scolastico che si sta chiudendo e quello che inizierà

Scuola

Scuola, il ministro all’Istruzione Lucia Azzolina ha fornito alcune spiegazioni sull’anno scolastico che ormai è concluso. Lo ha fatto con un diretta Facebook. Il primo argomento che si è toccato è quello relativo all’esame di maturità.

La vera priorità di quest’emergenza Coronavirus sin dal primo momento. Il ministro ha spiegato che ci sarà l’ammissione per tutti ma non il 6 politico. Chi ha delle insufficienze potrà recuperarle nel tempo e prima di arrivare all’esame.

Solo in due casi sarà negata l’ammissione alla prova: o in caso di gravi sanzioni disciplinari ravvisare anche dal consiglio di classe. O dalla mancata frequenza della prima parte dell’anno. Anche in questo caso sarà il consiglio di classe a valutare l’esclusione.

Entrambi i casi sono esterni all’emergenza sanitaria che si sta vivendo. Quindi ci sarà piena autonomia per il consiglio.

–> Leggi anche Fase 2, Confesercenti: “Il 18 maggio riapriranno solo 6 attività su 10”

Per il ministro ad oggi ci sono tutte le condizioni per far si che si possa svolgere l’Esame di Stato di persona

Scuola che ha vissuto un emergenza inimmaginabile. Con gli anni conclusi in anticipo rispetto ai programmi e con lezioni online per tutti gli studenti. Che hanno portato a termine a fatica gli studi.

Epilogo diverso per i maturandi e per gli studenti di terza media. I primi potranno discutere l’orale di persona. Ad oggi ci sono tutte le condizioni per farlo secondo la ministra Azzolina. Che nella diretta Facebook ha parlato di un mese di tempo per monitorare la situazione.

Anche insieme al ministro Speranza si terrà costantemente monitorata la situazione affinché non si corrano rischi il 17 giugno. Data prevista per l’esame di maturità 2020 che si svolgerà in un unica sessione orale.

C’è ottimismo, dunque, anche per l’esame di maturità considerando i dati che migliorano in quasi tutte le regioni.

–> Leggi anche Coronavirus, Bassetti: “E’ uguale la distanza nei negozi o in spiaggia”

Scuola

Per quel che riguarda gli studenti di terza media, la ministra ha confermato le prove orali che si potranno tenere online entro il termine del 30 giugno.

–> Leggi anche Coronavirus, barbiere positivo girava nelle case: 40 famiglie in quarantena