La menopausa è una transizione verso una nuova fase della vita e inizia quando termina il ciclo mestruale. La menopausa non è un problema di salute, e alcuni la vivono come un momento di liberazione. Tuttavia, i cambiamenti ormonali e altri fattori coinvolti possono causare disagio.

menopausa

La menopausa inizia di solito tra i 40 e i 58 anni nei paesi sviluppati, dove l’età media è di 51 anni. Per alcuni, si verifica prima a causa di una condizione medica o di un trattamento, come la rimozione delle ovaie.

Intorno al periodo della menopausa, molte donne sperimentano sintomi fisici come vampate di calore, sudorazione notturna, secchezza vaginale e un ridotto desiderio sessuale. Può anche portare all’ansia, a cambiamenti di umore e a una riduzione del desiderio sessuale.

Questi sintomi possono iniziare prima della fine delle mestruazioni e possono durare diversi anni. L’impatto sulla qualità della vita di una persona può variare da lieve a grave. Tuttavia, ci sono modi per gestire questi sintomi.

Ogni persona sperimenterà la menopausa in modo diverso. Molti hanno una vita piena e attiva durante e dopo la transizione e alcuni si sentono sollevati dal fatto di non avere più a che fare con le mestruazioni.

Mantenere una dieta sana e fare regolare esercizio fisico può aiutare una persona a sentirsi meglio e a migliorare la propria salute generale a lungo termine. Per coloro che soffrono di sintomi della menopausa, sono disponibili trattamenti e supporto.

Che cos’è la menopausa?

La menopausa è la fase della vita che segue la fine dei cicli mestruali. Ogni persona può sperimentare la menopausa in modo diverso.

Può durare diversi anni e ci sono tre fasi:

La perimenopausa è il periodo di transizione che inizia prima della menopausa e comprende i 12 mesi che seguono l’ultimo periodo di una persona.

La menopausa inizia 12 mesi dopo l’ultimo periodo o quando le mestruazioni si sono interrotte per un motivo clinico, come l’asportazione delle ovaie.

La postmenopausa si riferisce agli anni successivi alla menopausa, anche se può essere difficile sapere quando la menopausa è terminata e inizia la postmenopausa.

Quanto durano i sintomi della menopausa? 

Segni e sintomi

Intorno alla menopausa possono verificarsi vari cambiamenti fisici e mentali che causano sintomi. Alcuni di questi iniziano prima della menopausa, altri continuano dopo.

I cambiamenti coinvolti nella perimenopausa e nella menopausa includono:

Minore fertilità

Come una femmina si avvicina alla fine della fase riproduttiva, ma prima che inizi la menopausa, i livelli di estrogeni iniziano a scendere. Questo riduce le possibilità di rimanere incinta.

Mestruazioni irregolari

Il primo segno che la menopausa si avvicina è di solito un periodo che si verifica meno regolarmente. Possono arrivare più o meno frequentemente del solito e possono essere più pesanti o più leggeri.

Chiunque abbia preoccupazioni riguardo ai cambiamenti mestruali dovrebbe consultare un medico, poiché questi cambiamenti possono anche indicare una gravidanza o alcuni problemi di salute.

Secchezza vaginale e disagio

Secchezza vaginale, prurito e disagio possono iniziare durante la perimenopausa e continuare in menopausa. Una persona con uno qualsiasi di questi sintomi può avvertire sfregamento e disagio durante il sesso vaginale. Inoltre, se la pelle si rompe, questo può aumentare il rischio di infezione.

La vaginite atrofica, che comporta diradamento, secchezza e infiammazione della parete vaginale, può a volte verificarsi durante la menopausa.

Diversi idratanti, lubrificanti e farmaci possono alleviare la secchezza vaginale e i problemi associati.

Vampate di calore

Le vampate di calore sono comuni intorno al periodo della menopausa. Fanno sì che una persona senta un’improvvisa sensazione di calore nella parte superiore del corpo. La sensazione può partire dal viso, dal collo o dal petto e progredire verso l’alto o verso il basso.

Una vampata di calore può anche causare:

  • sudorazione
  • macchie rosse da formare sulla pelle

Alcune persone sperimentano sudorazioni notturne e vampate di freddo, o brividi, in aggiunta o al posto delle vampate di caldo.

Le vampate di calore di solito si verificano nel primo anno dopo la fine delle mestruazioni, ma possono continuare fino a 14 anni dopo la menopausa.

Disturbi del sonno

I problemi di sonno possono insorgere durante la menopausa e possono derivare da questo:

  • ansia
  • sudorazioni notturne
  • un maggiore bisogno di urinare

Fare molto esercizio fisico ed evitare pasti pesanti prima di andare a letto può aiutare a gestire questi problemi, ma se persistono, contattate un operatore sanitario.