Siamo entrati nella Fase 2 da poco. Bisognerà aspettare ancora pochi giorni prima di spostarci tra le varie regioni. Ma non sarà per tutti.

Coronavirus, fase 2. Spostamenti tra regioni consentiti, ora c'è una data.
Dal 25 maggio ci si potrà spostare tra regioni

Da poco siamo entrati nella Fase 2. Tra pochi giorni, se i contagi da Coronavirus saranno contenuti, si potrà iniziare a pensare a spostarsi tra le varie regioni. La data da tenere in mente è il 25 maggio. Infatti, il Comitato tecnico-scientifico avrebbe dato l’ok al governo per lo spostamento.

LEGGI ANCHE—>CORONAVIRUS, FASE 2: GLI ALBERGHI SI PREPARANO A RIAPRIRE DOPO IL LOCKDOWN.

Questa nuova possibilità viene data però ad alcune regioni, che dovrebbero essere quelle che hanno avuto un basso contagio, quindi dalla Toscana in giù.

Da fine maggio dal centro al sud Italia lo spostamento tra regioni è consentito

Bisognerà tenere presente però 3 condizioni fondamentali: “R0, posti letto delle terapie intensive e disponibilità dei dispositivi di protezione individuale”.

LEGGI ANCHE—>METEO, IN ARRIVO LA BOMBA DI CALDO ESTIVO: UN AIUTO CONTRO IL CORONAVIRUS

Ma alcuni specialisti però avvertono che il Nord è ancora pronto per questa eventualità. I contagi continuano ad essere ancora troppo alti. “Non ci si potrà spostare da Milano a Lampedusa o da Torino a Pantelleria, ma potrebbe essere possibile andare in Sicilia o in Calabria da Roma”. Così si esprimono in un’intervista rilasciata al Messaggero.

Attualmente ci si può spostare dalle regioni solo per necessità lavorative, di salute o comunque per urgenza reale.

Coronavirus, fase 2. Spostamenti tra regioni consentiti, ora c'è una data.
Al nord non sarà consentito ancora muoversi

Dal 18 maggio, comunque, in alcune regioni potranno riaprire bar, ristoranti, negozi, ma anche quelli di estetiste e parrucchieri. Questa decisione spetterà alle singole regioni in base ai contagi.