Parte da oggi la fase 2, come annunciato dal premier Giuseppe Conte. E da oggi, per chi si sposta in città con l’autobus dovrà seguire queste regole.

Fase 2, le regole da seguire per chi si sposta in città con l'autobus
Le persone dovranno munirsi di mascherine

Oggi rientrano al lavoro circa più di 4 milioni di persone. Alcune di queste prenderanno i mezzi. Di qualsiasi mezzo si tratti (tram, autobus o treni), tutti quanti dovranno rispettare alcune regole:

Le regole da seguire per chi utilizza i mezzi di trsporto

  • Non si potrà utilizzare il trasporto pubblico se si hanno sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse,raffreddore);
  • Bisognerà seguire la segnaletica e i percorsi indicati all’interno delle stazioni o se si è alle fermata bisognerà mantenere sempre la distanza di almeno 1 metro;

LEGGI ANCHE—>VOLI, SI RIPRENDE A VOLARE | QUANDO SI POTRA’ PRENDERE DI NUOVO UN AEREO

  • Per salire o scendere dall’autobus bisognerà utilizzare le porte di accesso ai mezzi indicate;
  • Dovrete evitare di chiedere informazioni al conducente;
  • Dovrete necessariamente utilizzare una mascherina, che vi proteggerà naso e bocca.
  • All’interno del mezzo dovrete mantenere sempre il distanziamento di almeno un metro.

Saranno disposti poi dispenser per l’igienizzazione delle mani, all’interno delle stazioni, degli aeroporti, dei porti e dei mezzi di trasporto a lunga percorrenza.

LEGGI ANCHE—>FASE 2: L’AUTOCERTIFICAZIONE NON SERVE PIU’ PER LE USCITE DI LAVORO E SPORT

Avverrà una sistematica sanificazione e igienizzazione all’interno dei mezzi di trasporto.

Saranno applicati sui sedili degli adesivi in modo tale da riconoscere quelli in cui non si potrà sedere, per mantenere sempre la giusta distanza.

Fase 2, le regole da seguire per chi si sposta in città con l'autobus
Su alcuni sedili non ci si potrà sedere

Saranno aumentate le corse dei mezzi nell’orario di punta. Se il conducente penserà che ci siano troppe persone all’interno del mezzo, potrà anche non fermarsi alla fermata.