Si registrano un tutto il mondo, stragi di storni, e di uccelli, ma cerchiamo di capire per quale motivo stà succedendo tutto questo.

Da inizio 2020 c'è stata una moria di stormi in tutto il Mondo, forse elettromagnetismo?
Da inizio 2020 c’è stata una moria di stormi in tutto il Mondo, forse elettromagnetismo?

Si registrano dall’inizio dell’anno in molti paesi d’Europa, ma non solamente, una moria di uccelli che perdono la vita e vengono trovati sul’asfalto.

Ma vediamo bene cosa stà succedendo.

Da inizio 2020 c’è stata una moria di stormi in tutto il Mondo

E’ successo anche a Roma, verso la fine di febbraio, dove decine di uccelli sono stati trovati senza vita.

Si pensava, inizialmente, che gli uccelli avessero perso la vita, perché un albero era caduto, ma anche dopo il 9 di marzo, vari cittadini hanno segnalato la morte di vari uccelli in diverse parti di Roma, come Stazione Termini o il Gianicolo.

Ma non succede solamente in Italia, perché fatti analoghi cono accaduti sempre a febbraio in Spagna, mentre nel Galles a Dicembre dello scorso anno.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS, BURIONI ” ANIMALI CONTAGIATI POSSONO ESSERE UN VANTAGGIO PER IL VACCINO”

Per quanto riguarda, quello che è accaduto in Spagna, per gli esperti è dipeso dalle esalazioni tossiche che ha rilasciato un azienda in Catalogna, e per la precisione un impianto petrolchimico.

Nel mese di marzo, poi è accaduto nuovamente, ma questa volta in India, e per la precisione a Bangalore, dove sono stati rinvenuti centinai di corvi morti.

Inizialmente di parla sempre di ipotesi di avvelenamento, ma poi vengono spesso smentite e si parla di “misteriose morie”

A febbraio, in Iran, sono morti 6 mila fenicotteri rosa, ed è successo vicino alla penisola di Miankeleh.

Anche in questo caso, non si sa bene cosa sia successo, ma dal risultato dell’autopsia gli uccelli avevano lividi da traumi e milze ingrossate.

LEGGI ANCHE —–> CORONAVIRUS: TIGRE POSITIVA ALLO ZOO DEL BRONX DI NEW YORK, LA PRIMA AL MONDO

Per paura, di un qualche virus, le autorità del luogo hanno dato l’ok per incenerirle.

In una intervista, in merito alla questione, il fisico Barrie Trower, ha dichiarato i campi elettromagnetici possono avere effetti devastanti sugli animali e sulle piante.

Specialmente, le antenne del 5G, diffondono microonde letali per qualsiasi forma vivente, devastando le cellule di ogni organismo.

Il fisico, ha fatto notare che queste microonde provocano diverse patologie, in animali terresti, acquatici e piante, e possono essere, virali, batteriche, neurologiche e per finire tumorali.

Da inizio 2020 c'è stata una moria di stormi in tutto il Mondo, forse elettromagnetismo?
Molti ornitologi escludono a grandi linee la possibilità di un collegamento con l’elettromagnetismo, e riconducono le morti a probabili malattie.

Da quello che si nota, queste stragi, sembra che si concentrino nei paesi dove si stanno attivando le linee 5G

E’ anche vero, che molti ornitologi escludono a grandi linee la possibilità di un collegamento con l’elettromagnetismo, e riconducono le morti a probabili malattie.