La perdita di capelli può essere una condizione davvero spiacevole soprattutto per le donne. Quali sono le cause e la soluzione di questo problema?

perdita capelli

I capelli sono una delle prime cose che la gente nota di noi quando li incontriamo. I capelli trasmettono aspetti del vostro stile e della vostra personalità. Nel corso della vita, soprattutto con l’età, la cura dei capelli può diventare ancora più importante per le donne. Alcuni ricercatori hanno scoperto che, a partire dalla fine del XX secolo, le percezioni sulla vecchiaia hanno cominciato a cambiare. Divenne sempre più importante per le donne più anziane avere curato e gestito i capelli per evitare percezioni negative legate all’invecchiamento. Alcune donne cominciano a sperimentare la perdita di capelli con l’età, in particolare durante la menopausa. La perdita dei capelli nelle donne oltre i 50 anni è un problema comune. Può essere angosciante e influire negativamente sull’autostima, ma ci sono molte strategie e trattamenti per gestire la caduta dei capelli nelle donne.

Il termine medico per la calvizie è alopecia. La calvizie completa del cuoio capelluto è alopecia totale. Continuate a leggere per saperne di più su cosa causa la perdita di capelli nelle donne e sulle strategie di trattamento. Imparerete che alcuni tipi di perdita di capelli nelle donne sono temporanei, mentre altri possono essere permanenti e richiedere un trattamento specifico. Le ragioni della perdita di capelli nelle donne sono varie.

Perdita di capelli nelle donne

Pensiamo alla perdita dei capelli come a un problema comune negli uomini, ma anche le donne lo sperimentano. Meno del 45% delle donne passa tutta la vita con la testa piena di capelli. Cosa causa la perdita di capelli nelle donne? La caduta dei capelli di tipo femminile (FPHL) è una causa comune e aumenta con l’avanzare dell’età. Questo tipo di perdita di capelli può iniziare tra i 40 e i 60 anni di una donna. È ereditaria e i geni ereditati dalla madre, dal padre o da entrambi possono contribuire a questa condizione. Le donne che soffrono di perdita di capelli spesso soffrono di disagio psicologico e di un’alterazione del funzionamento sociale a causa di questo. Poiché la caduta dei capelli nelle donne tende ad essere una condizione cronica e progressiva, la diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali. Questo può aiutare ad arrestare la successiva caduta dei capelli.

Alcuni trattamenti possono anche aiutare a stimolare la crescita di nuovi capelli. Rivolgetevi al vostro dermatologo se riscontrate una perdita di capelli. L’arresto della caduta dei capelli nelle donne è possibile a seconda della causa e di quanto presto il problema viene identificato. Un trattamento precoce può rallentare o invertire la caduta dei capelli nelle donne. Un tricologo è un dermatologo specializzato nella salute del cuoio capelluto e dei capelli.

Come crescono i capelli

Se vi state chiedendo cosa fare per la perdita dei capelli nelle donne, ha senso capire prima come crescono i capelli. Il cuoio capelluto umano contiene circa 100.000 follicoli piliferi e i capelli crescono dal fondo del follicolo da una zona chiamata radice. I vasi sanguigni nutrono la radice, permettendo ai capelli di crescere. I capelli crescono verso l’alto e verso la pelle, passando da una ghiandola follicolare. Le ghiandole mantengono i capelli lucidi e morbidi. I capelli sono morti nel momento in cui fuoriescono dalla pelle. I capelli sulla testa crescono a un ritmo di circa 1 cm al mese. I capelli sulla testa rimangono lì per un periodo compreso tra i 2 e i 6 anni. Questo è all’incirca il tempo necessario per la fase di crescita. Poi i capelli smettono di crescere per un periodo di tempo prima di cadere. La fase di riposo del follicolo pilifero si chiama fase telogen. Poi il ciclo inizia di nuovo.

La perdita di capelli è normale?

Perdiamo tutti i capelli. La perdita di alcuni capelli è perfettamente normale, poiché i capelli cadono dopo aver completato la fase di crescita da 2 a 6 anni. Si possono notare i capelli sciolti che sono caduti sui vestiti o nel pettine o nella spazzola. La persona media perde circa 50-100 capelli al giorno. Questo è normale. Cosa non è normale? La perdita eccessiva di capelli nelle donne può essere evidente da quanto segue: Se i capelli iniziano a cadere a ciuffi, soprattutto quando si spazzola o si pettina o si è sotto la doccia, è necessario consultare il proprio medico. Se notate che potete vedere aree più grandi del vostro cuoio capelluto o che i vostri capelli si stanno assottigliando, rivolgetevi al vostro dermatologo per la diagnosi e il trattamento della vostra condizione di perdita di capelli.

capelli caduta

Quali sono le soluzione per la perdita di capelli?

 

Farmaci per la perdita dei capelli

Minoxidil, o Rogaine, è un farmaco topico che viene utilizzato per trattare la perdita di capelli femminile e la calvizie maschile. Inizialmente è stato sviluppato come farmaco per la pressione sanguigna ed è stato usato off-label per trattare la perdita di capelli fino a quando non è stato approvato dalla FDA per questo scopo. Il Minoxidil può rallentare la progressione della perdita di capelli. La maggior parte delle donne che usano il farmaco sperimentano la ricrescita dei capelli ma il farmaco deve essere usato continuamente per mantenere i risultati. Altri tipi di trattamento funzionano per diversi tipi di perdita di capelli. I corticosteroidi aiutano a sopprimere la risposta immunitaria che danneggia i follicoli piliferi nelle persone che hanno l’alopecia areata. Una volta che i follicoli si riprendono, i capelli possono ricrescere. Se le carenze nutrizionali sono alla base della perdita di capelli, seguire una dieta sana con proteine e sostanze nutritive adeguate può aiutare a far ricrescere i capelli. Alcuni problemi medici possono scatenare la perdita di capelli. Un trattamento adeguato di queste condizioni può aiutare a ripristinare la crescita dei capelli.

Il laser funziona?

La terapia laser a basso livello (LLLT) è un trattamento che può aiutare la ricrescita dei capelli e l’inversione della perdita di capelli nelle donne. I laser sono disponibili per uso domestico e negli studi medici. La terapia laser deve essere utilizzata per un periodo compreso tra i 2 e i 4 mesi prima che i risultati siano visibili. La terapia laser è un’alternativa ai farmaci e alla chirurgia per il trapianto di capelli. I dispositivi sono approvati dalla FDA, ma il processo di approvazione per i dispositivi non è così rigoroso come lo è per i farmaci che subiscono un rigoroso processo di sperimentazione clinica. I dati di sicurezza e di efficacia a lungo termine per la terapia laser a basso livello non sono disponibili. La terapia laser può essere efficace per il 50% degli uomini di età superiore ai 40 anni e per il 75% delle donne di età superiore ai 65 anni che soffrono di alcuni tipi di perdita di capelli.

Trapianto di capelli

Il trapianto di capelli è una procedura chirurgica in cui un medico rimuove i capelli da una parte del cuoio capelluto e li trasferisce nelle zone del cuoio capelluto dove si diradano. Nei casi di perdita di capelli di tipo femminile, i capelli possono essere sottili dappertutto, quindi può essere difficile trovare siti di donazione adeguati per la raccolta dei capelli. Il trapianto di capelli è più efficace per chi soffre di calvizie maschile o per chi soffre di diradamento del cuoio capelluto frontale. I pazienti possono aver bisogno di più sedute per ottenere i risultati desiderati.