Salento: follia di un medico di base a Calimera che si scaglia contro un paziente disabile con calci e pugni

Coronavirus

Salento sotto shock per la follia di un medico di base. E’ accaduto a Calimera, in provincia di Lecce, dove un dottore pare abbia perso la testa. Da un video amatoriale che è circolato su whatsapp e in rete, si vede chiaramente in camice bianco aggredire il paziente.

Che dopo i primi pugni da parte del medico cade a terra, con la violenza del dottore che non si ferma colpendo la vittima col dei calci. Le immagini del video sono abbastanza chiare e mostrano anche una donna che cerca di fermare il medico nel pieno della sua ira.

Dalle informazioni raccolte in queste ore pare che il tutto sia cominciato all’interno dell’ambulatorio. C’è anche un intervista del medico della mutua che pare tentare di discolparsi. L’aggressore afferma di essere stato picchiato dal paziente all’interno dello studio.

E che solo all’esterno sia riuscito a fermare il paziente, non sapendo che si trattava di una persona con disabilità in quanto non era un suo assistito. Versione che dovrà poi trovare conferme con le deposizioni alle forze dell’ordine.

–> Leggi anche Melissa Satta in costume esalta i fan: “Speriamo torni presto la normalità”

La versione data dal medico con convince. Adesso il camice bianco rischia anche la sospensione dell’attività

Coronavirus

Salento e non solo che criticano l’operato del medico che ha picchiato il paziente disabile. Non convince la giustificazione del medico, che non doveva in ogni caso arrivare a mettere le mani addosso ad un paziente. Da aggredito ad aggressore in pochi minuti. Ammesso che le sue parole possano trovare conferme.

In quanto il video fa notare solo l’aggressione da parte del camice bianco, con tanto di mascherina per l’emergenza coronavirus, al paziente. I motivi in ogni caso sembrano portare alla luce un errore sulla ricetta.  Il malcapitato si lamenta probabilmente di un farmaco che non avrebbe fatto effetto.

Da li la disputa verbale violenta che sfocia in una vergognosa aggressione. Che poi viene anche filmata da un passante. E che fa il giro del web in poco tempo. Il video è diventato così virale. Sul posto sono arrivati ambulanza e i carabinieri della locale stazione.

I medici di tutta Italia sono soggetti in questi giorni a numerose pressioni. Non è facile mantenere la calma in un clima di paura e di tensioni, che vedono soprattutto i sanitari della mutua a dover difendersi da tante situazioni difficili.

–> Leggi anche Coronavirus, Borrelli: “La fine delle misure contenimento è il 13 aprile”

Adesso il medico rischia non solo azioni legali nei sui confronti, ma anche misure disciplinari da parte dell’Asl che potrebbero andare fino alla sospensione dal posto di lavoro.

–> Leggi anche Coronavirus: Papa Francesco dona 60mila euro all’ospedale di Bergamo