Vediamo insieme di capire cosa potrebbe succedere il 14 di aprile, giorno dopo che terminano le attuali misure restrittive per il Coronavirus.

Coronavirus: cosa potrebbe succedere il 14 di Aprile
Coronavirus: cosa potrebbe succedere il 14 di Aprile

Il 13 aprile è l’ultimo giorno delle attuali misure restrittive che sono state attuate per combattere il Coronavirus.

Ma cosa potrebbe succedere dal 14 di aprile? Vediamolo insieme.

Coronavirus: cosa potrebbe succedere il 14 di Aprile

I dati che abbiamo al momento, sono ovviamente riferiti a due settimane prima, il tempo che ha il Coronavirus prima che si manifesti.

Fino al 13 di aprile, dobbiamo mantenere le regole di contenimento e di distanziamento sociale che ci sono state rinnovate, solamente nella giornata di ieri.

Perché il primo Dpcm era valido fino al 3 di Aprile.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS: “TUTTA LA PROVINCIA DI FERRARA RESISTE AL CONTAGIO. LO STUDIO SULLA POPOLAZIONE”

Molto probabilmente il 14 aprile, non torneremo alla normalità che avevamo precedentemente, e potrebbe essere così per vari mesi, già da oggi dobbiamo organizzare la nostra vita, in base alle nuove regole.

Specialmente per le persone anziane, e per i bambini, le attività all’aria aperta e la possibilità di relazionarsi con gli altri è davvero importante.

Con l’aiuto del comitato tecnico-scientifico, stiamo valutano quali possono essere le possibilità e le regole, che potremmo adottare, ma nell’immediato non deve cambiare nulla.

LEGGI ANCHE —-> PROFESSOR SILVIO GARATTINI: ” IL VACCINO ARRIVERà MA NON SARà PER TUTTI”

Questo è quello che ha affermato il Ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti.

Ha continuato dicendo che ogni decisione che viene prese, nè subiamo gli effetti due settimane dopo, e molto probabilmente il 14 di aprile non si tornerà al parco per giocare o parlare.

Probabilmente non sarà possibile praticare sport di squadra per un po’, ma forse si potrà entrare pochi bambini in una palestra che precedentemente è stata sanificata.

Coronavirus: cosa potrebbe succedere il 14 di Aprile
E’ quanto ha affermato il Ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti.

Non sarà comunque per il 14 di aprile, forse per il 1 maggio o per il 15 maggio, ma è importante che nell’immediato non cambi nulla.

Ha terminato dicendo, che se un bambino ha un attacco di panico esasperato in casa, la madre non infrange la legge se lo fa scendere alla porta di casa.