Coronavirus: di ritorno dagli Usa ha partecipato ad una festa infettando 11 persone. Ora rischia 15 anni di carcere

Coronavirus

Coronavirus: follia o negligenza da parte di un 24enne? Non si conosce ancora la verità. Ma sta di fatto che il giovane Eric Torales ha commesso davvero un grave errore. Il giovane di Buenos Aires era rientrato il 13 marzo scorso dagli Stati Uniti.

Il giorno successivo si è presentato ad una festa di compleanno dove c’erano almeno un centinaio di persone. Eric ha violato l’auto isolamento che aveva decretato il governo argentino per tutti i cittadini di rientro dall’estero.

Obbligo di quarantena per 14 giorni, in modo da mettersi al riparo da tutti i possibili rischi di contagio da Covid-19. Ed escludere dai rischi le persone a lui vicine. Cosa che non ha fatto per niente andando alla festa di compleanno.

Mettendo a rischio, probabilmente perché non a conoscenza dell’obbligo la salute di decine di persone.

–> Leggi anche Coronavirus, Gallera: “In Lombardia 6.360 morti, +416 rispetto a ieri”

Dopo la festa il giovane ha accusato problemi respiratori ed è stato ricoverato. Adesso rischia davvero grosso

Coronavirus: il giovane Eric è stato ricoverato in ospedale dopo 5 giorni dalla festa. Sempre con lo stesso sintomo grave delle difficoltà respiratorie. Condizioni che in breve tempo si sono aggravate tanto che è stato necessario il ricovero in terapia intensiva.

Ma per fortuna è riuscito a scampare alle criticità fisiche. Mercoledì scorso è stato dimesso dall’ospedale e ha potuto far ritorno a casa. Ma nella condizione degli arresti domiciliari. Perché il suo gesto sconsiderato ha causato il contagio di altre 11 persone. Tra queste anche una ragazza di 15 anni.

Altre venti persone sono sotto osservazione in quanto potrebbero essere state contagiate nella stessa situazione. In totale sono una trentina le persone che con il suo gesto sconsiderato Eric ha messo a rischio.

Adesso deve pregare per i suoi amici. Ma anche per se stesso perché rischia ben 15 anni di carcere.

 –> Leggi anche Borrelli: in numero dei contagiati sale a 73.880 e ci sono 646 guariti

Coronavirus

Una bravata o un azione involontaria che potrebbe costare davvero cara al giovane a causa della diffusione incontrollata del Covid-19.

–> Leggi anche Detto Fatto, Guaccero: la forte lite in diretta TV, “Ti sta dando alla testa questa quarantena!”