Coronavirus: shock in Germania per la morte di 10 ospiti di una casa di cura. Contagiate anche 62 persone

Coronavirus

Coronavirus e case di cura infette. Una situazione tragica in tutta Europa. In Spagna la situazione è pesantissima con i numeri che aumentano ora dopo ora con contagiati e vittime. Si parla di anziani morti nelle case di cura e lasciati nei letti. Scene raccapriccianti, e caos totale tanto che a Madrid il Palazzo del Ghiaccio viene utilizzato come obitorio.

Anche in Germania la situazione non è facile. E anche qui le case di cura presentano delle criticità elevate. A Wuerzburg, in Baviera, sono morti 10 anziani in una delle case di cura più grandi della zona. Insieme ai 10 morti anche 62 contagiati.

Si apprende che 33 di questi sono operatori, ma si teme che il numero possa crescere ancora. Con la possibilità che anche le direttrici siano state colpite dal Covid-19.

–> Leggi anche Covid-19: l’applicazione che ti indica la fila al supermercato 

Anche in Italia la situazione non è facile. Con 52 anziani morti in una casa di riposo di Mediglia (Milano)

Coronavirus e situazione drammatica nelle case di cura di tutta Europa. Anche in Italia la situazione è tragica soprattutto nelle regioni del nord. A Mediglia (Milano) si sono registrate 52 vittime contagiate al Covid-19 in una casa di cura.

Nella casa di cura gli anziani si sono aggravati in poco tempo. Nonostante gli addetti ai lavoro fanno sapere di aver seguito tutte le indicazioni per il protocollo dell’emergenza.

Ma adesso le famiglie delle vittime sono su piede di guerra e vogliono capire cosa è successo all’interno della casa di cura. Ben 52 gli anziani deceduti per Covid-19 su un totale di 150 ospiti. Un numero davvero alto e che fa preoccupare.

Anche in provincia di Napoli, a Sant’Anastasia, si registrano casi di decessi in una casa di cura. Sarebbero almeno due le persone anziane morte per contagio da Covid-19. Su un totale di sei tamponi eseguiti, ce ne sono due positivi e uno negativo.

–> Leggi anche Coronavirus, anziano da giorni a casa senza cibo: carabinieri fanno la spesa

Coronavirus

Altri tre sono in attesa di risposta. Ma la situazione adesso nelle case di riposo per anziani fanno davvero preoccupare.

–> Leggi anche Coronavirus, lo chef Giorgio Locatelli da Londra: “La situazione è grave”