Alfonso Signorini fa commuovere tutti gli inquilini della casa più spiata di Italia. In collegamento, fa sentire un audio che commuove tutti.

GF VIP, Alfonso Signorini si collega con la casa. Prima il silenzio, poi le lacrime.
Alfonso Signorini in collegamento con la casa

Ogni giorno, il presentatore del Grande Fratello si collega all’interno della casa per dare le ultime notizie riguardo al Coronavirus.

“Ciao ragazzi eccomi qui con voi, purtroppo questi giorni sono molto difficili per tutti e i dati ne sono la conferma, però da ieri sera ci siamo aggrappati ad una piccola grande speranza, sono due giorni consecutivi che il numero dei contagiati aumenta in modo meno marcato, secondo gli esperti bisognerà aspettare qualche giorno ma è la prima volta che vediamo i numeri calati”.

LEGGI ANCHE—>CORONAVIRUS, OK DALL’AIFA ALL’UTILIZZO DI DUE FARMACI ANTI-HIV

In un silenzio surreale Alfonso Signorini prova a spiegare che la situazione in Italia stia migliorando. Poco alla volta, ma è una piccola speranza alla quale tutti si vogliono aggrappare.

“Il numero inizia a decrescere proprio come in Cina e voglio farvi sapere che in questi giorni gli italiani stanno dimostrando di avere un cuore grandissimo, c’è ci fa la sua parte come alcune aziende che hanno iniziato a produrre solo maschere e camici, c’è chi fa la sua porta con una donazione come quelle che hanno permesso di organizzare un nuovo reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano, c’è chi garantisce la nostra sicurezza facendo rispettare quello che è stato decretato dal nostro governo, ossia le forze dell’ordine e poi c’è chi sta lavorando per prendersi cura dei malati, parlo di medici e infermieri, che mai come oggi sono i nostri eroi”.

Alfonso Signorini fa commuovere tutti quanti con l ‘audio di una bambina

LEGGI ANCHE—>CORONAVIRUS, PRETE CELEBRA MESSA IN UNA CHIESA DI ROCCA PRIORA. DENUNCIATI 28 FEDELI

I concorrenti sono sempre in silenzio e Alfonso Signorini parla anche della bimba che ha fatto commuovere l’Italia intera.

“Gli italiani stanno dimostrando una grossa gratitudine e si è dimostrata benissimo nelle parole di una bambina di Viterbo, Noemi, che ha scritto una lettera alla centrale operativa della polizia, la sua registrazione è stata trasmessa ovunque perché rispecchia il nostro modo di dire grazie a tutti quegli italiani che non possono rimanere a casa al sicuro e si stanno occupando di tutti noi, va a loro la nostra gratitudine e anche la vostra; mi sento di dire oggi più che mai che tutti insieme ce la faremo, ciao ragazzi a domani”.

In questa lettera descrive tutta la sua gratitudine per quello che stanno facendo i poliziotti.

Prima di chiudere, Signorini fa ascoltare l’audio della bambina. E la commozione si vede sul viso di tutti quanti.