Coronavirus: in Inghilterra situazione critica, come in tutta Europa. La testimonianza dello chef Locatelli da Londra

Coronavirus

Coronavirus che comincia a far paura davvero anche in Gran Bretagna. Ma a quanto pare solo a parte della popolazione. I numeri nelle ultime ore sono saliti e da registrare c’è anche il contagio del principe Carlo. L’erede al trono è in isolamento in Scozia insieme a Camilla. E le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Sono tanti gli italiani all’estero. Soprattutto per motivi di lavoro, e per tanti la situazione non è molto bella. Tanti i casi di connazionali in Inghilterra che soprattutto negli ultimi giorni sono stati costretti a subire offese gratuite da parte degli inglesi. Che in pratica accusano la comunità italiana di “aver portato il virus” nel loro paese.

I numeri della Gran Bretagna adesso preoccupano anche Boris Johnson che dopo un primo momento dove sottovalutava i rischi del problema adesso si è diretto verso un lockdown stile Conte.

–> Leggi anche Cina, nuova allerta? Un uomo muore di hantavirus: è trasmesso dai roditori 

Il famoso chef: “Adesso hanno cambiato idea su come affrontare il problema. Ce la faremo, andrà tutto bene”

Coronavirus, è allarme anche in Gran Bretagna. Numeri che preoccupano con i morti che sono arrivati a 335, con i contagiati che hanno superato quota seimila. L’emergenza è arrivata qualche settimana dopo rispetto a quanto accaduto in Italia. Ma anche li adesso il virus sembra correre molto velocemente.

Però ancora larga parte della popolazione sembra non voler comprendere la gravità della situazione affollando metropolitane mezzi pubblici e parchi soprattutto nei fine settimana. Tra i tanti italiani che vivono a Londra c’è anche il famoso chef Giorgio Locatelli. Il giudice di MasterChef Italia ha voluto tranquillizzare tutti.

Affermando che la situazione è difficile ma che stando attenti si supererà: “Qui la situazione è molto critica, hanno cambiato idea spesso su come affrontare l’emergenza. Prima dicevano alla popolazione vi chiediamo, poi hanno detto vi diciamo cosa fare”.

–> Leggi anche Coronavirus, anche il principe Carlo positivo: “Sta bene, ha lievi sintomi”

Coronavirus

Lo chef ha chiuso la sua Locanda Locatelli dal 19 marzo: “Vogliamo salvaguardare la salute dello staff e dei clienti, andrà tutto bene”.

–> Leggi anche Coronavirus e il mistero della sua diffusione: è un contagio a macchie