Vediamo insieme, in base a quale tipo di mascherina quale utilizzo deve essere fatto, e come ci proteggono dal Coronavirus.

Coronavirus: i vari tipi di mascherine ed il loro uso
Coronavirus: i vari tipi di mascherine ed il loro uso

In questo momento dove tutti stiamo cercando di fermare il più possibile l’espandersi del Coronavirus, le mascherini ci proteggono da un possibile contagio ravvicinato.

Ma vediamo insieme i vari di tipi che ci sono in commercio.

Coronavirus: i vari tipi di mascherine ed il loro uso

Come tutti sappiamo, esistono vari tipi di mascherine, ma in questo momento sembra che siano tutte, praticamente introvabili.

Ma vediamo insieme quali tipi esistono e che tipo di protezione, ed utilizzo hanno.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS DENUNCIA PD: “SI SONO INTASCATI GLI AIUTI PER L’ITALIA E LE MASCHERINE”

Il primo tipo di mascherine, sono quelle “fai da te”, che per non ci proteggono dal Coronavirus, ma sono una barriera verso il mondo esterno, per evitare di diffondere il virus.

L’unico problema è che non aderiscono bene al viso, e l’aria può passare dai bordi.

Le mascherini chirurgiche, sono formate da 2/3 strati di tessuto non tessuto, fatto in fibre di poliestere o polipropilene, che filtrano l’aria e ci proteggono dagli schizzi di saliva che possono passare con starnuti o con la tosse.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS AOSTA: I MEDICI NON HANNO CAMICI, COSTRETTI AD USARE SACCHI DI PLASTICA

Le mascherine FFP2 e FFP3, sono quelle destinata a tutto il personale sanitario. Vengono realizzate con 3 strati di tessuto non tessuto ma di diversa densità.

Lo strato esterno protegge dalle parti più grossolane, quello intermedio funziona da filtro, ed il terzo protegge il filtro dall’umidità del respiro.

Lo strato che funziona da filtro ha anche un effetto meccanico che impedisce il passaggio delle particelle fino a 10 micron di diametro.

Ma ha anche una carica elettrostatica che attrae quelle fino a 5 micron.

La carica ha una durata media dai 3 ai 5 anni, ma dopo un certo tempo che è indossata va sostituita perché perde la sua aderenza al volto.

Coronavirus: i vari tipi di mascherine ed il loro uso
Le mascherine ed il loro uso consigliato

Le mascherine FFP2 filtrano fino al 92% di particelle e quelle FFP3 fino al 98%.

Le ultime mascherine sono quelle di gomma con filtri intercambiabili, sono efficaci come le FFP2 e FFP3 ma hanno anche la possibilità di cambiare il filtro.