Coronavirus: le mascherine erano potenzialmente nocive alla salute e anche sprovviste di istruzioni in italiano

Coronavirus

Coronavirus e controlli a tappeto sul territorio da parte delle forze dell’ordine. Gli agenti della Guardia di Finanza di Catania hanno sequestrato nelle scorse ore un grosso carico di mascherine, non idonee al commercio.

In un negozio Misterbianco il sequestro delle 20mila mascherine risultate potenzialmente nocive per la salute e sprovviste dei certificati di sicurezza. Inoltre le mascherine non avevano istruzioni in italiano, ma solo in cinese ed erano provenienti da quel paese.

Quindi, trattandosi di materiale pericoloso alla salute e non idoneo per l’emergenza Covid-19, si è provveduto al sequestro del materiale.

Sono capillari i controlli da parte delle forze dell’ordine su tutto il territorio in questi giorni di forte emergenza. Anche con l’ausilio dei militari e degli agenti di polizia municipale si cerca di far rispettare le ordinanze alle persone.

–> Leggi anche Coronavirus: c’è il primo guarito in Italia con un farmaco sperimentale

Sul territorio controlli delle forze dell’ordine alle attività commerciali e ai cittadini per il rispetto delle restrizioni

Coronavirus e limitazioni: non è questo il momento di abbassare la guardia, con probabili restrizioni ancora più dure in arrivo per i cittadini. Infatti le forze dell’ordine sono chiamate ad uno sforzo ancora maggiore. Perché sul territorio andrà fatto un duplice controllo.

Sia alle attività commerciali per verificare il rispetto dei prodotti venduti (mascherine, gel igienizzanti, guanti ecc) e per il rispetto di orari e misure di sicurezza (rispetto delle condizioni igieniche e di non assembramenti).

Ma anche verso i cittadini che dovranno continuare a restare a casa nel rispetto dei provvedimenti del governo e delle regioni. Queste le settimane fondamentali per capire se si riuscirà ad uscire dall’emergenza. Ma purtroppo si vedono ancora persone in strada e furbetti che vogliono eludere le regole.

–> Leggi anche Coronavirus: casi in aumento in molti paesi, impennata di contagi negli USA

Coronavirus

Anche mediante la verbalizzazione con multe salate e denunce per i trasgressori. Purtroppo in certi casi solo con il pugno duro si riesce ad avere risultati forti contro chi non vuole capire la difficoltà del momento.

–> Leggi anche Coronavirus, l’ISS: come evitare il contagio attraverso i rifiuti urbani