La febbre è una semplice risposta del nostro organismo che si risolve solitamente nel giro di pochi giorni senza nessun effetto indesiderato.

febbre rimedi naturali

Per febbre si intende l’aumento della temperatura corporea di base (che va dai 36,2 °C ai 36,8 °C) da 1 a 4 °C. Tutto questo avviene a causa di una modificazione momentanea della termoregolazione che avviene nell’ipotalamo.

In questa condizione si formano i pirogeni, citochine prodotte dal nostro organismo o liberate spontaneamente da batteri e corpi patogeni che innalzano la temperatura del nostro corpo.

La febbre è la certificazione che le nostre difese immunitarie sono a lavoro per combattere un agente esterno e potenzialmente pericoloso. La febbre, però, non è da confondere con l’ipertermia, condizione che si verifica quando il corpo raggiunge temperature superiori ai 41 °C; in quel caso temperature così elevate possono portare anche alla morte.

I rimedi naturali per abbassare la febbre

Solitamente i sintomi più comuni associati alla febbre, oltre all’aumento della temperatura corporea, sono: brividi di freddo, sudore eccessivo e dolori articolari o muscolari.

Innanzitutto è bene riposare. Il riposo è uno dei migliori rimedi affinché il nostro corpo si prenda il tempo e le forze necessarie per tornare in uno stato di benessere.

Se, però, le temperature sono troppo elevate si può ricorrere alle spugnature fredde.

Queste consistono nel bagnare la fronte, i polsi e le gambe della persona malata con dell’acqua fredda più volte al giorno, mediante l’utilizzo appunto di alcune spugne. Se si vuole aggiungere un po’ più di potere “rinfrescante” l’acqua fredda può essere unita ad un po’ di aceto e, se preferite, anche ad alcuni oli essenziali come lavada, menta o eucalipto.