Aveva il divieto di avvicinarsi alla vittima l’uomo che, al culmine di un litigio in un bar di Ossi, in provincia di Sassari, ha ucciso la propria ex compagna

Sassari, aveva il divieto di avvicinarsi alla vittima l'uomo che ha ucciso la propria ex compagna

Ennesimo femminicidio: la vittima è una 41enne originaria della Repubblica Ceca, Zdenka Krejcikova, accoltellata al culmine di un litigio in un bar di Ossi, in provincia di Sassari, dall’ex compagno. Un efferato delitto cui hanno assistito anche i due figli della donna. L’uomo, che subito essersi accanito contro la vittima si è dato alla fuga insieme a quest’ultima ed ai suoi due figli, aveva già in passato alzato le mani contro la ex compagna, ragion per cui aveva il divieto di non avvicinarsi alla donna. Un particolare, quest’ultimo, che dimostra come, nonostante la recente approvazione del “Codice rosso“, è ancora lunga la strada per rendere concrete ed efficaci quelle misure di protezione delle donne che denunciano maltrattamenti e violenze dai loro partner.

LEGGI ANCHE –> Insegnate delle medie arrestato per violenza sessuale su una minore

Sassari, donna uccisa: l’ex aveva il divieto di avvicinarsi alla vittima. “Femminida” fermato in un locale di Usini

La fuga dell’ex compagno della 41enne, vittima dell’ennesimo caso di femminicidio, ha avuto vita breve: infatti, l’uomo è stato snidato dai carabinieri in un locale di Usini, non lontano dal luogo del delitto. Prima di darsi alla fuga l’uomo ha tentato di salvare la vita all’ex compagna: si sarebbe presentato a casa di un amico, avrebbe suonato il campanello e, non avendo ricevuto risposta, avrebbe sfondato il portone di ingresso per poi abbandonare la donna, che versava in gravissime condizioni, nel salone dell’appartamento in cui in quel momento si trovava solo il padre 81enne dell’amico. Sul posto sono accorsi i sanitari che hanno cercato di rianimare la 41enne a bordo dell’ambulanza ma per lei purtroppo non c’è stato niente da fare.

LEGGI ANCHE –> Caltanissetta, uccide l’ex compagna e la figlia di lei, poi si suicida