Sono in corso i test allo Spallanzani per due bambini che erano rientrati da Wuhan ed in quarantena alla città militare della Cecchignola.

Coronavirus: Roma due bambini di 4 e 8 anni ricoverati allo Spallanzani
Coronavirus: Roma due bambini di 4 e 8 anni ricoverati allo Spallanzani

I due bambini, hanno 4 e 8 anni, e fanno parte dei 54 italiani che sono stati rimpatriati dal Wuhan e messi in quarantena alla Cecchignola.

Vediamo insieme che cosa stà succedendo e le informazioni che ci sono.

Coronavirus: due bambini di 4 e 8 anni ricoverati allo Spallanzani

I due bambini, sono stati trasferiti per maggiori accertamenti all’istituto Spallanzani, dopo che erano in quarantena presso la città militare della Cecchignola.

I due bambini avevano la febbre, ed erano rientrati in Italia con l’aereo militare dal Wuhan, insieme ad altri 52 connazionali, il 3 Febbraio.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS: LA MAPPA IN TEMPO REALE SULLA DIFFUSIONE DEL VIRUS

Sono stati trasferiti presso l’istituto Spallanzani per maggiori accertamenti e per i tamponi.

Il più piccolo dei due, ha solamente 4 anni, è già stato sottoposto al test per il coronavirus ed al tampone che ha dato esito negativo.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS, DA LONDRA LE DURE ACCUSE ALLA CINA: “NASCONDONO IL DISASTRO”

Per quanto riguarda il fratello maggiore, di 8 anni, i risultati dei test saranno disponibili a breve e si attendono maggiori informazioni.

Per quanto riguarda, invece, il ricercatore emiliano, di 34 anni, che è risultato positivo al test per il coronavirus, due giorni fa, viene confermato che è in buone condizioni generali e non ha la febbre.

Coronavirus: Roma due bambini di 4 e 8 anni ricoverati allo Spallanzani
Il piccolo di solamente 4 anni è risultato negativo al test, mentre per il fratello di 8 anni si attendono i risultati

Ovviamente continua la terapia antivirale, mentre per quanto riguarda la donna che era sospetta di aver preso il virus, viene reso noto, ma non confermato, il risultato negativo, avrebbe solamente la congiuntivite.

La donna era stata trasferita allo Spallanzani perché presentava alcune linee di febbre