Molte persone pensano che tutti gli alimenti siano da lavare prima della cottura, però non sempre è così: scopriamo di quali cibi stiamo parlando

Alimenti quali cibi da non lavare prima della cottura
Alimenti

Dall’infanzia probabilmente i nostri genitori e probabilmente ancor di più i nostri nonni ci hanno insegnato che si deve sempre lavare i cibi prima della cottura e della consumazione. Non sempre è però utile passare sotto acqua corrente tutti i cibi prima della cottura. Esistono infatti alcuni di essi che non andrebbero proprio lavati: vediamo quali!

Uova

Uno di questi sono le uova. Quelle comuni che troviamo al supermercato sono sottoposte ad un trattamento con una sostanza che protegge il loro guscio da eventuali contaminazioni. Sottoporle ad un lavaggio con acqua non solo non produrrebbe alcun beneficio, ma anzi potrebbe risultare dannoso. Esso infatti potrebbe togliere questa pellicola esponendole in questo modo a dei rischi.

Pollo

Per quanto riguarda il pollo, questo tipo di carne potrebbe essere contaminato fa da un batterio molto pericoloso per la nostra salute. Stiamo parlando della salmonella. È credenza comune che questo rischio possa essere scongiurato attraverso un lavaggio precedente alla cottura. In realtà questo è tutto il contrario di quello che si dovrebbe fare. Con l’acqua infatti potremmo addirittura diffondere questo batterio. Sarebbe dunque cosa buona mettere immediatamente il pollo a cuocere e poi, nel momento in cui si sia formata dell’acqua, buttarla via e riprendere la cottura.

LEGGI ANCHE —> Alimenti, quali sono i 12 cibi da non mettere in frigo per nessun motivo

LEGGI ANCHE —> Gli alimenti che sono amici o nemici del nostro “cuore”

Alimenti, quali cibi sono o non sono da lavare o disinfettare prima della cottura o consumazione

Alimenti quali cibi da non lavare prima della cottura
Alimenti

Carne

Anche per tutto il resto della carne, così come per il pollo, sarebbe una pratica controproducente lavarla con acqua. Il consiglio è quello di disinfettarla attraverso la cottura ad alte temperature. L’unica precauzione sarebbe quella togliere l’acqua prodotta, al cui interno potrebbero esserci i batteri fatti fuori dal calore.

Pasta

Contrariamente a quanto consigliano alcuni chef potrebbe essere utile in alcuni casi il passaggio sotto l’acqua della pasta. Si tratta ad esempio di quando si procede alla preparazione di piatti freddi.

Funghi

Assolutamente da evitare è invece il lavaggio dei funghi, magari addirittura tramite l’immersione degli stessi sotto l’acqua. Tutto questo infatti non solo non avrà alcun beneficio quanto alla pulizia, ma farà venire meno il loro gusto e la loro consistenza. Decisamente meglio pulirli spazzolandoli con delicatezza per togliere il maggior residuo di terra possibile. La cottura ad alte temperature terminerà il lavoro.

Cibi che devono essere disinfettati

Gli alimenti che devono sempre essere lavati e disinfettati con accuratezza tramite acqua, bicarbonato o Amuchina sono frutta e verdura con buccia commestibile, frutta e verdura con buccia non commestibile, lattine di conserva, frutta secca e frutta disidratata.