Le otturazioni che contengo al suo interno del mercurio, possono essere pericolose. Ma vediamo bene insieme per quale motivo.

Mercurio nelle otturazioni: è un killer silenzioso che spesso non conosciamo
Mercurio nelle otturazioni: è un killer silenzioso che spesso non conosciamo

Alcuni tipi di otturazioni dentali, possono contenere del mercurio al loro interno, e possono essere pericolose, perché è una sostanza tossica.

Me vediamo bene quali possono essere i problemi.

Le otturazioni al mercurio possono essere pericolose

Il mercurio è stato utilizzato per molto tempo da tutti i dentisti a partire dal diciannovesimo secolo, per effettuare le otturazioni dentali, molto spesso perché era la scelta più economica.

Le otturazioni d’argento, contengono circa il 50% di mercurio, perché per questo tipo di metallo non c’è una soglia minima, sotto il quale saremmo al sicuro.

Il mercurio, ci può danneggiare, indipendentemente da quanto è piccola la quantità.

Per esempio, negli Stati Uniti, le otturazioni d’argento sono molto utilizzate, e si contano circa 100 milioni di americani, che hanno questo tipo di otturazione, che sembrano essere anche tossiche.

LEGGI ANCHE —-> CARTA STAGNOLA E PELLICOLA TRASPARENTE, I RISCHI CONSERVANDO MALE I CIBI

Le otturazioni d’argento si chiamano così, ma al loro interno contengono una quantità minima rispetto a tutto il resto, circa il 32 %.

Mentre la percentuale di mercurio è quasi del 50%, possiamo poi trovare stagno, rame e zinco, e questa combinazione viene chiamata amalgama, dai dentisti.

Questo composizione, resiste per molto tempo, e rafforza anche il dente nella cavità che si era creata, e lo aiuta a non rompersi.

Le otturazioni d’argento sono pericolose perché possono causare alcuni disturbi come:

  • insonnia
  • problemi renali
  • problemi respiratori
  • danni neurologici

Secondo uno studio dell’Università di Washington, anche piccole dosi possono causare problemi.

LEGGI ANCHE —-> REFLUSSO GASTRICO: COSA MANGIARE PER NON SOFFRIRE DI PROBLEMI DI DIGESTIONE

Dal 1 luglio del 2018 il Parlamento europeo ha vietato l’uso di una lega di mercurio metallico per i bambini con meno di 15 anni, per le donne in gravidanza o che allattano

Queste raccomandazioni sono state seguite in Norvegia, Svezia e Danimarca, dove questa lega di metallo dentale è ora vietata.

Un metodo per ridurre l’effetto del mercurio sul nostro corpo è assumere la spirulina, perché agisce neutralizzando le tossine, e vengono poi rimosse dal corpo.

Per qualsiasi informazioni aggiuntiva o approfondimento è sempre bene chiedere al nostro dentista di fiducia o medico di famiglia.

Mercurio nelle otturazioni: è un killer silenzioso che spesso non conosciamo
Dal 1 luglio del 2018 il Parlamento europeo ha vietato l’uso di una lega di mercurio