Pedofilia: Bernard Preynat confessa i suoi orrori. E parla di abusi su 4-5 bambini a settimana

Pedofilia

Pedofilia: l’ex parroco di Lione, Bernard Preynat, ha confessato i suoi terribili orrori commessi ai danni di bambini. L’agghiacciante confessione che ha scosso il mondo intero. E non solo quello cattolico. Si tratta di reati che comunque il sacerdote ha commesso anni fa, tra il 1971 e 1991. Brutta storia che purtroppo sembra non essere l’unica che coinvolge preti o esponenti della chiesa cattolica.

Difficile da commentare episodi del genere che riguardano bambini. Il parroco, che è stato ‘licenziato’ dalla chiesa e ridotto a laico da un tribunale ecclesiastico, ha ammesso tutte le sue colpe. Ha ammesso di non rendersi conto di quello che faceva. Di non far del male ai bambini e che non li tratteneva con la violenza. Solo con il tempo e con la reazione inferocita dei genitori delle vittime l’ex prete ha probabilmente realizzato di aver commesso azioni atroci.

–> Leggi anche Emanuela Folliero: il post IG in vestaglia bianca è da togliere il fiato

Le violenze su gruppi di scout. L’ex prete adesso rischia una condanna di 10 anni

Pedofilia

Nel corso del processo l’ex parroco ha risposto a tutte le domande che gli sono state rivolte. Non ha respinto nessuna di queste, facendo intendere di non rendersi conto del male che compiva. Adesso per lui l’accusa di pedofilia è pesante. E rischia fino a 10 anni di carcere. Anche se genitori delle vittime, e vittime stesse, vorrebbero pene più severe.

Al processo erano presenti una decina di vittime. Che all’epoca dei fatti avevano tra i 7 e i 10 anni. Uno scandalo per la chiesa francese che finisce così nell’occhio del ciclone per un episodio grave che macchia ancora una volta l’immagine dell’intera chiesa cattolica. Che non gode di ottima salute nell’ultimo periodo.

Tra scandali di pedofilia e bufere che hanno esposto le situazioni economiche del Vaticano la situazione non è delle migliori. Fino all’episodio con la fedele e Papa Francesco che tante polemiche ha scatenato. Un brutto periodo, insomma, che si potrà superare solo con la fede e la passione dei fedeli.

Ma gli episodi di pedofilia difficilmente vengono perdonati o dimenticati. Da tutti, soprattutto dalle vittime e dai familiari delle vittime.

–> Leggi anche Inverno nucleare: scenari di una eventuale guerra che sarebbe catastrofica