Un’indiscrezione avrebbe svelato quanto Rula Jebreal verrà pagata dalla Rai per la sua ospitata al prossimo Festival di Sanremo

Rula Jebreal Sanremo compenso cachet
Rula Jebreal

Negli ultimi giorni Rula Jebreal è stata al centro di polemiche per la sua esclusione dal Festival di Sanremo seguita dal dietrofront della Rai. Ebbene, ora la giornalista palestinese naturalizzata italiana rischia di far discutere ancora una volta per via del suo cachet. Il suo compenso sarebbe infatti di 25mila euro. Queste sarebbero le cifre che la donna potrebbe percepire dalla Rai per la sua ospitata alla kermesse musicale. Una somma decisamente più basse rispetto ai presentatori che anno dopo anno si sono susseguiti come conduttori dell’Ariston. Tutti questi per le cinque serate hanno guadagnato in media 600mila euro. I 25mila euro che potrebbe percepire Rula hanno però già fatto esplodere nuove polemiche.

LEGGI ANCHE —> Rita Pavone al Festival di Sanremo: “Non mi preoccupo mai delle critiche”

LEGGI ANCHE —> Al Bano e Romina ospiti a Sanremo. Malgioglio: “Un duo internazionale”

Rula Jebreal a Sanremo, polemiche compenso della giornalista

Secondo l’esponente di Forza Italia, Giorgio Mulè, il cachet della giornalista sarebbe “sproporzionato” per il solo fatto di dover “parlare sul palco del teatro dell’Ariston“. Il deputato “si aspetterebbe che una simile somma costituisca un aiuto concreto ai numerosi enti ed associazioni che tutti i giorni sono impegnati nella difesa delle donne“. In caso contrario l’intervento di Rula a sostegno della lotta contro la violenza sulle donne rischierebbe “di essere mortificata“. Ricordiamo che sui social molti utenti avevano espresso la loro ferma opposizione alla partecipazione della giornalista. Il motivo era legato principalmente a quando la donna definì l’Italia “un Paese razzista” all’interno di alcuni articoli e titoli. È stato questo la ragione che ha spinto la Rai a respingere l’ipotesi di una partecipazione di Rula a Sanremo in un primo momento.