Il Copernicus Atmosphere Monitoring Service (Cams), il servizio che monitora l’atmosfera, ha mostrato l’impatto sull’ambiente che hanno gli incendi in Australia

Incendi Australia inquinamento ambiente atmosfera
Incendi Australia

Tolta la drammatica situazione attuale nel Nuovo Galles del Sud, in cui stanno proliferano incendi ormai da mesi, complessivamente i numero degli incendi in Australia è stata meno intensa da settembre a novembre 2019, rispetto allo stesso periodo di autunno nei tre lustri che sono andati dal 2003 al 2018.

Il 7 gennaio 2020, Copernicus però ha postato un’animazione che mostra il monossido di carbonio disperso nell’aria lo scorso mese di dicembre in Australia.

Il monossido di carbonio si crea a causa della combustione incompleta e si usa per tenere traccia dell’inquinamento creatosi a causa degli incendi dei boschi come quelli che si stanno verificando in Australia.

Il Cams tuttavia fa vedere anche come in gran parte dei giorni di dicembre la quantità di incendi in Australia è stata di gran lunga maggiore alla media dei 16 anni che l’hanno preceduta.

Fino al 3 gennaio scorso sono andati poco meno di sei milioni di ettari di terra, vale a dire un’area addirittura più vasta dell’intera Croazia.

LEGGI ANCHE —> Australia ancora in fiamme: migliaia di canguri e koala in fuga dal fuoco

Incendi Australia, l’impatto su ambiente ed atmosfera anche fuori dai confini nazionali

Questi incendi non hanno significato solo distruzione di terreni e infrastrutture, ma anche una notevole diminuzione della qualità dell’area.

Il fumo prodotto dal fuoco ha raggiunto quasi 20 milioni di chilometri quadrati in questo solo weekend.

Tanto per darsi un’idea, si è trattato di un’area talmente grande da coprire interamente la Russia e un terzo dell’Europa.

LEGGI ANCHE —> Modella regala sue foto a chi dona per l’Australia e raccoglie 500mila $

Sydney è diventata negli ultimi giorni una delle città più inquinate al mondo. In vaste parte del sud-est del Paese il cielo è di colore grigio e arancione per via delle ceneri alzate dagli incendi.

Fumo e cenere hanno raggiunto addirittura la Nuova Zelanda, nazione in cui nevi e ghiacciai sono diventati di colore marrone.