La bilancia purtroppo non mente: gli eccessi delle feste di Natale si fanno sentire sul fisico rendendo necessaria una dieta lampo per perdere fino a 5 chili di peso in una settimana

Dieta dopo Natale come perdere 5 chili peso in una settimana
Dieta dopo Natale

Siamo ormai alla resa dei conti. Le feste di Natale sono finite ed è arrivato il temuto momento di salire sulla bilancia. Se il responso ha confermato le vostre preoccupazioni e volete tornare in forma al più presto, siete nel posto giusto. In questo articolo infatti vi parleremo di una dieta lampo per perdere fino a 5 chili di peso in una settimana. Vi spiegheremo quindi come riuscire a sgonfiare la pancia ed eliminare i liquidi in eccesso in appena sette giorni. Un obiettivo tranquillamente raggiungibile togliendo di mezzo le troppe calorie assunte, diminuendo i carboidrati e stando ben attenti a bilanciarli con grassi e proteine. Il tutto senza mai dimenticarsi di bere tanta acqua, cara amica del nostro intestino. Passiamo quindi a come procedere a seguito di un consulto medico che verifichi se tutto quello che vi consigliamo sia compatibile con vostro quadro clinico. Nel caso in cui il vostro dottore non abbia nulla da eccepire su quanto vi stiamo illustrando, procedete pure con questa veloce dieta. Ricordiamo che stiamo parlando di un regime alimentare piuttosto restrittivo che perciò non va prolungato per nessuna ragione oltre i sette giorni previsti.

LEGGI ANCHE —> Dieta dei cinque giorni o The Burn: cos’è e come ci aiuta dopo le feste

LEGGI ANCHE —> Prosciutto crudo o cotto? Per la dieta uno dei due alimenti è migliore

dieta lampo
consigli per perdere peso velocemente

Dieta lampo dopo Natale: cosa mangiare per perdere fino a 5 chili di peso in una settimana

Fatta questa doverosa premessa, vediamo cosa fare per perdere fino a 5 kg in una settimana dopo Natale e non solo, grazie a questa dieta. A colazione consumate una tazza di tè verde, uno yogurt magro e un frutto di stagione. A pranzo potrete scegliere sul pesce, quindi orata, spigola o salmone alla piastra, oppure sulla carne bianca, come un petto di pollo alla griglia o un tacchino con insalata, in entrambi i casi con un contorno di verdure. Per cena invece il consiglio è quello di mangiare un minestrone di verdure o legumi, come fagioli, ceci e lenticchie, con una fetta di pane integrale. Tra i vari pasti, se la fame inizia a farsi sentire, scegliete frutta secca, frullati o fibre accompagnati da tisane per sgonfiare la pancia. Per variare potrete optare per una colazione fatta di caffè o tè senza zucchero con due fette biscottate con della marmellata e un frutto. A pranzo invece 60 grammi di pasta o riso integrale con verdure fresche e un’insalata o una zuppa di legumi con cereali integrali e verdure grigliate. Infine per cena la scelta potrebbe essere tra un petto di pollo ai ferri o pesce al vapore oppure tra un uovo sodo e dei formaggi magri con 200 grammi di verdure fresche e una fetta di pane integrale.